Guarino: «Con la Florentia gara ostica. Dobbiamo essere umili e attente» – VIDEO

Iscriviti
Mg Milano 05/10/2020 – campionato di calcio serie A femminile / Milan-Juventus / foto Matteo Gribaudi/Image Sport
nella foto: Rita Guarino

Rita Guarino, coach della Juventus Women, presenta il match contro la Florentia alla vigilia della sfida. Le sue parole

Alla vigilia di Florentia Juventus Women, Rita Guarino ha presentato la sfida ai microfoni di Juventus TV. Le sue parole.

JUVE SASSUOLO«Abbiamo rivisto la partita e fatto una riunione video. Abbiamo visto gli errori commessi nel primo tempo e analizzato tutte le cose che sono andate bene. Siamo soddisfatti del risultato ma è chiaro che ci deve dare anche indicazioni sugli aspetti da migliorare».

GRUPPO«Fondamentale per una squadra come la nostra, che ha un gruppo del quale fanno parte giocatrici che individualmente potremmo considerare titolari. Non è semplice gestire profili importanti, sono brave a rimanere determinate e sentirsi parte di una squadra che gioca le partite per 90 minuti. Sono molto contenta del loro atteggiamento, non è semplice entrare e focalizzarsi su una partita».

FLORENTIA – «Campo ostico un po’ a tutti, non perdono in casa da parecchio tempo. Lo scorso anno non siamo andate oltre lo 0 a 0. Partita complicata che arriva in un buon momento per noi ma dobbiamo rimanere sempre molto attente e presentarci con la massima umiltà. Ci troveremo un avversario in fiducia e una squadra che ci ha messo in difficoltà. Non possiamo ripetere l’errore di aspettare di avere troppe occasioni per chiudere le partite, dobbiamo cercare di essere ciniche come domenica scorsa e sfruttare le occasioni che si presenteranno. Dobbiamo entrare con l’atteggiamento giusto e determinato».

CANTORE«Stiamo seguendo tutte le giovani che abbiamo in giro per l’Italia. Sofia sta facendo molto bene, sono contenta per lei. Già lo scorso anno aveva intrapreso un ricondizionamento dopo l’infortunio. È sempre più consapevole dei suoi mezzi e li sta sfruttando. Sa quali sono i nostri punti deboli e di forza e mi auguro che per almeno una partita non sia prolifica».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le news bianconere di oggi

Condividi