Ultimissime Juve 13 novembre: isolamento finito per l’Under 23, Chiellini out un mese

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 13 novembre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 13 novembre 2020

Chiellini fuori un mese: tutte le partite che salta il capitano della Juve

Ore 23.00 – Gli infortuni quest’anno non danno pace a Giorgio Chiellini. Dopo la lesione al bicipite femorale sinistro, il capitano della Juve sarà out per un mese circa. Ecco tutte le partite che potrebbe saltare:

In campionato:
Juve-Cagliari (21 novembre)
Benevento-Juve (28 novembre)
Juve-Torino (5 dicembre)
Genoa-Juve (13 dicembre)

Champions League:
Juve-Ferencvaros (24 novembre)
Juve-Dinamo Kiev (2 dicembre)
Barcellona-Juve (8 dicembre)

Rabiot, fastidio muscolare rientrato. Ci sarà con il Portogallo

Ore 22.00 – Andrea Pirlo può tirare un sospiro di sollievo. Una buona notizia arriva dal ritiro della Francia e riguarda Adrien Rabiot.

Come riporta Sky Sport il centrocampista francese, nella giornata di oggi, è tornato ad allenarsi regolarmente. Sarà a disposizione per la gara contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Juventus U23, concluso il periodo di isolamento fiduciario: il comunicato

Ore 20.30 – Buone notizie in casa Juventus U23. È terminato oggi il periodo di isolamento fiduciario scattao al rilevamento delle ultime positività al Covid-19.

IL COMUNICATO – «Juventus Football Club comunica che, in applicazione delle normative e dei protocolli in vigore, si è concluso oggi il periodo di isolamento fiduciario domiciliare del gruppo squadra U23 precedentemente comunicato».

Morata: «Alla Juve sto molto bene. Siamo giovani, bisogna avere fiducia»

Ore 19.30 – «Sto molto bene, anche a Madrid. Sono fortunato che mi trattano molto bene ovunque. Siamo una squadra molto giovane e bisogna essere fiduciosi. Ci sono persone qui che segnano molti gol. Raggiungeremo gli obiettivi».

Bonucci assente nell’allenamento con l’Italia: svelato il motivo

Ore 18.00 – Secondo quanto riportato da Marco Nosotti su Sky Sport, Leonardo Bonucci non ha preso parte all’allenamento di oggi con l’Italia, a 48 ore dal match con la Polonia. Il difensore è arrivato in Nazionale con qualche problemino muscolare, che gli ha impedito di partecipare alla seduta odierna.

Al momento, difficile vedere il calciatore della Juventus in campo con la Polonia, con Romagnoli favorito nell’affiancare Acerbi al centro della difesa. Out anche Moise Kean, che ha lasciato il ritiro azzurro per un problema muscolare.

Ricorso Juve-Napoli: il comunicato del Collegio di Garanzia del CONI

Ore 17.00 – Attraverso una nota ufficiale, il Collegio di Garanzia del CONI ha fatto chiarezza sulla vicenda tra Juve e Napoli. Ecco il comunicato.

«Con riferimento alla decisione assunta, in data 10 novembre u.s., dalla Corte Sportiva d’Appello Nazionale – I^ Sezione – della FIGC sul reclamo numero RG 013/CSA/2020-2021 proposto dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. avverso le sanzioni alla stessa irrogate ed in merito alle varie ricostruzioni ed affermazioni apparse nei giorni scorsi sugli organi di stampa circa l’eventuale fase procedimentale innanzi al Collegio di Garanzia dello Sport, si precisa che, ove un ricorso fosse depositato, tale fase si svolgerà nei tempi e nei modi disciplinati dal Codice di Giustizia Sportiva del CONI e che, considerata la rilevanza, anche di principio, della questione, esso sarà devoluto dal Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport al giudizio delle Sezioni Unite».

Agente Insigne al veleno: «Ricorso Juve-Napoli? Sono davvero schifato»

Ore 16.00 – L’agente di Lorenzo Insigne, Vincenzo Pisacane, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Punto NuovoQueste le sue parole sul ricorso di Juve-Napoli.

«Queste sono questioni politiche, sinceramente sono schifato da quello che sta accadendo. Non si capisce chi comanda, cosa comanda e dove metter bocca. L’Italia deve fare qualcosa: capisco che non può pensare al calcio, ma dovrebbe dare mandato qualcuno di farlo. La Asl di Firenze può bloccare, altre possono farlo mandando i giocatori in giro per il mondo e la Asl di Napoli non poteva bloccare i giocatori del Napoli».

Allenamento Juve: palestra e esercitazioni tattiche in campo

Ore 15.00 – Ancora una mattinata di allenamento per la Juve, che dopo essersi ritrovata nella giornata di ieri, oggi ha svolto una seduta divisa tra palestra e campo.

«Dopo la ripresa di ieri, la seduta di questa mattina è stata divisa in due parti: inizialmente il gruppo di giocatori a disposizione di Mister Andrea Pirlo ha svolto un lavoro di forza in palestra, successivamente è sceso in campo per un nuovo focus su esercitazioni tecniche e tattiche. Domani si tornerà in campo al mattino per una nuova giornata di lavoro».

Mandragora: «L’acquisto della Juve un’iniezione di fiducia»

Ore 13.00 Rolando Mandragora ha parlato a Sky Sport: «Per me è stata una grande iniezione di fiducia. In un periodo buio la Juve ha creduto in me come ha fatto diversi anni fa. Per quello che riguarda me farò di tutto per guadagnarmi quella maglia, è un sogno e un obiettivo. Lavoro per questo. Al momento penso all’Udinese, costruendo tutti in campo devo guadagnarmi la maglia della Juventus».

Guarino: «Con la Florentia gara ostica. Dobbiamo essere umili e attente»

Ore 12.00 – Alla vigilia di Florentia Juventus WomenRita Guarino ha presentato la sfida ai microfoni di Juventus TV. Le sue parole.

JUVE SASSUOLO – «Abbiamo rivisto la partita e fatto una riunione video. Abbiamo visto gli errori commessi nel primo tempo e analizzato tutte le cose che sono andate bene. Siamo soddisfatti del risultato ma è chiaro che ci deve dare anche indicazioni sugli aspetti da migliorare».

McKennie: «Felice di poter condividere il mio momento con la squadra»

Ore 11.00 – Weston McKennie esulta per il suo ritorno in Nazionale. Il centrocampista è stato scelto come migliore in campo con nell’amichevole contro il Galles e sui social ha mostrato tutta la sua felicità.

«Felice di essere tornato qui con la squadra e di aver condiviso questo momento potente con loro». Queste le parole del centrocampista della Juve.

Romero: «Felice di aver scelto l’Atalanta, la Champions era un sogno»

Ore 10.00 – Cristian Romero, difensore dell’Atalanta ma di proprietà Juve, ha parlato ai canali ufficiali del club nerazzurro.

«Giocare in Champions era un mio obiettivo, anche per l’allenatore che c’è. Sono molto felice anche per aver esordito nell’Atalanta e speriamo di continuare così, ad esempio come ho giocato domenica. Ho marcato tanti attaccanti forti, ad esempio Tadic dell’Ajax. Devo continuare a lavorare. Molti tifosi mi scrivono su Twitter o Instagram, anche questo mi motiva. Sono molto contento qua, c’è un gruppo fantastico al pari di tutta la gente che lavora qua».

McKennie incanta con la nazionale USA: miglior in campo contro il Galles

Ore 08.50Weston McKennie: è lui il miglior in campo dell’amichevole giocata con il Galles, votato dai tifosi. Un momento magico sommato anche alle prestazioni con la Juventus, in netta ascesa.

Zoff: «Juve-Napoli? Avrei preferito vederla giocata ma ci sono delle regole»

Ore 08.30Dino Zoff, ex portiere di Juventus e Nazionale, ha parlato a La Gazzetta dello Sport del momento dei bianconeri. CLICCA QUI PER LE SUE PAROLE

Cristiano Ronaldo re dei bomber, obiettivo fissato: in vetta nel 2022

Ore 08.00 – Il portoghese è a quota 746 gol in carriera (71 con la Juve) ma il suo obiettivo è essere il migliore di sempre: La Gazzetta dello Sport fa una stima e CR7 potrebbe raggiungere Bican (miglior marcatore a 805 gol) nel 2022. In fondo mancano “solo” 59 gol.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi