Guarino: «Serviva pazienza, ma ne abbiamo avuta troppa»

© foto www.imagephotoagency.it

Rita Guarino, coach della Juventus Women, ha rilasciato un’intervista dopo la vittoria in Serie A femminile contro il San Marino Academy

(Mauro Munno inviato a Vinovo) – Rita Guarino, coach della Juventus Women, ha parlato dopo la vittoria contro il San Marino Academy. Le sue dichiarazioni.

RISCATTO«Non totalmente. Sapevamo di affrontare una squadra che si sarebbe chiusa in difesa e avrebbe cercato di ripartire. Era importante per noi avere la pazienza di affondare il colpo, anche se le occasioni sono state di più di quelle che avevamo preventivato».

MILAN – «Ora c’è la pausa Nazionali. Poi quando torneranno mi auguro di avere la rosa completa a disposizione. Al rientro vedremo di lavorare per la partita in casa del Milan, non diversa dalle altre perché vale sempre tre punti ma dovremo affrontarla nel migliore dei modi».

SAN MARINO – «Sapevo che si sarebbero difese, però è anche vero che con il passare dei minuti la rabbia agonistica viene fuori con la maggiore fiducia. Le occasioni non si contano».

GIULIANI – «Era già un cambio tecnico stabilito a priori, già deciso prima».

POCO APPORTO DAL CENTROCAMPO – «Ma tutta la squadra poteva fare qualcosa in più. Sicuramente il primo tempo tutte potevano fare qualcosa in più. Non c’è una calciatrice nello specifico da cui mi sarei aspettata qualcosa in particolare. Credo che l’atteggiamento della squadra contro squadra che si difendono deve essere alto».

HURTIG – «Appena sarà disponibile darà un valore aggiunto importante, saremo felici di averla in squadra».

LEGGI ANCHE: Juventus Women-San Marino Academy: la cronaca del match

Condividi