Infortunio Mandzukic, ecco i tempi di recupero

© foto www.imagephotoagency.it

Mario Mandzukic ha rimediato uno stiramento al polpaccio della coscia sinistra proprio nell’ultimo allenamento a Vinovo, ma per la Champions dovrebbe già esserci

Le tempistiche sono state devastanti. C’è chi la chiama casualità o anche più comunemente sfiga. Mario Mandzukic si stira proprio il giorno prima di Napoli-Juventus, alla vigilia della partenza per il San Paolo. Una gara che sicuramente l’avrebbe visto protagonista visto il contemporaneo problema alla mano del collega (e compagno di reparto) Higuain. Invece il Pipita giocherà col tutore alla mano, mentre il croato si guarderà la partita da casa. In una semi-inversione di ruoli.

Tutta questione di tempistica, per l’appunto. Perchè da uno stiramento del genere Mario avrebbe potuto riprendersi in poco tempo. Non certo in 24 ore, ma non molto di più. Considerando che spesso, anche con la sua Nazionale, è sceso in campo in condizioni precarie offrendo sempre ottime prestazioni. Non a caso lo chiamano il guerriero.

Per la prossima sfida, quella decisiva di Atene in Champions, dovrebbe quindi esserci. Perchè per l’appunto è un appuntamento fondamentale. Da valutare poi anche per questioni di modulo se e come giocherà. Allegri sembra infatti essersi indirizzato verso le due punte alle spalle dell’attaccante centrale. O Higuain o Mandzukic insomma, ma non tutte e due. Ma per quella sfida siamo sicuri che vorrà per forza essere inserito fra i convocati.

Articolo precedente
allegriMaledizione Vinovo: tutti gli infortuni bianconeri – GALLERY
Prossimo articolo
howedesHowedes dai muscoli di cristallo, lo Schalke già sapeva?