Juve, benedetta sosta: ecco chi rientra

© foto www.imagephotoagency.it

Nove giorni di vacanza concessi da Allegri, per la Juve si torna a giocare fra due settimane: il punto su Buffon, Dybala e tutti gli infortunati

Max Allegri versione Babbo Natale ha regalato ai suoi nove giorni di riposo. Perchè fra Natale, Capadonno ed Epifania i calciatori nostrani non hanno avuto modo di onorare le feste. Certo un buon peso nella decisione del mister ha avuto la vittoria a Cagliari. La sosta arriva comunque ben accetta da parte di tutto l’ambiente bianconero, perchè la situazione infortunati è da bollino per lo meno arancione.

Prossimo appuntamento allo Stadium in un particolare Monday Night contro il Genoa. Fra due settimane, il 22 gennaio. Troppo poco comunque per recuperare Paulo Dybala. La diagnosi dopo il crac di Cagliari è di lesione ai flessori. Si parla di una quarantina di giorni di stop e fra 37 arriva il Tottenham. Insomma sarà tutto sul filo del rasoio in vista della Champions. E’ questa sicuramente la note dolente.

Buffon, De Sciglio e Cuadrado ok dopo la sosta, per Marchisio bisogna aspettare e Howedes…

Per il resto in infermeria ci sono Buffon, De Sciglio, Cuadrado, Marchisio e Howedes. Capitolo Gigi: il problema muscolare al polpaccio lo ha costretto ad estrema cautela fino ad adesso. Contando che l’ultima (forzando contro l’Olympiacos) ha poi ha avuto una ricaduta. Dopo la sosta però ci sarà. Parola di Allegri.

Buone notizie anche per De Sciglio e Cuadrado, entrambi out nelle ultime partite. Il periodo di pausa arriva proprio nel momento propizio e permetterà ai giocatori di metter sulle gambe un pò di allenamento ed arrivare in condizione giusta al rientro. Resta invece ai box Howedes, dopo la rottura della fibra muscolare. Rimarrà ancora fermo per un pò.

Poi resta il nodo Marchisio, alle prese con l’ennesimo stop. Nel derby di Coppa Italia ha accusato un trauma distorsivo agli adduttori della coscia sinistra. I tempi di recupero per i traumi di questo tipo sono sempre un pò un problema. In questi giorni però il Principino ha tutto il tempo per recuperare, sempre tenendo a mente l’obiettivo principale. 13 febbraio, Juventus-Tottenham.