Connettiti con noi

News

Juve Genoa, avversari in campo e alleati sul mercato. Rovella e non solo

Pubblicato

su

Juve Genoa in campo ma anche sul mercato: tante, negli ultimi anni, le operazioni tra i due club. Ecco tutti gli intrecci di calciomercato

Avversari in campo per 90 minuti ma spesso alleati sul mercato. Oggi pomeriggio, alle 15, la Juve ospiterà il Genoa per la 30esima giornata di Serie A. Davanti, il club bianconero, si troverà vari giocatori dei quali possiede il cartellino. Rovella, Pjaca, Pellegrini sono infatti di proprietà della Vecchia Signora e solamente in prestito in rossoblù. Tra le fila del Grifone ci sarà inoltre Portanova, arrivato a Genova proprio dalla Juve lo scorso gennaio. Negli ultimi anni sono stati tanti gli intrecci di mercato tra i due club: cessioni, prestiti e co-proprietà hanno fatto sì che tra le due società nascesse una vera e propria sinergia.

Rovella, il trasferimento e il prestito per due stagioni. Ma in futuro…

Nicolò Rovella è diventato di proprietà della Juve lo scorso gennaio. Il talentuoso centrocampista, seguito da varie big come Lione, Atletico e Intr, è stato acquistato per 18 milioni dal club bianconero, rimanendo però in prestito per altre due stagioni al Genoa. Contestualmente, in rossoblù sono passati Portanova e Petrelli, con quest’ultimo poi girato alla Reggina. Il futuro di Rovella, però, potrebbe tingersi di bianconero prima del previsto: Giuseppe Riso, agente del giocatore, non ha escluso un possibile approdo anticipato a Torino.

«Anticipare di dodici mesi il trasferimento di Rovella alla Juve è una possibilità concreta: dipenderà dal finale di stagione del ragazzo e dal mercato dei bianconeri. Una cosa è certa: i dirigenti della Juventus lo stanno seguendo ogni domenica. La prospettiva non mi spaventa perché conosco bene Nicolò. Più il livello è alto e più lui si esalta» ha dichiarato il procuratore del centrocampista.

Pjaca e Pellegrini, due storie ancora da scrivere

Altri due giocatori di proprietà della Juventus, ma attualmente a Genova, sono Marko Pjaca e Luca Pellegrini. Il primo, di proprietà bianconera dal 2016, è approdato in rossoblù a settembre 2020. A causa dei suoi problemi fisici, infatti, non è mai riuscito ad esplodere a Torino. Positiva, però, la sua esperienza col Grifone. A fine stagione il croato tornerà in bianconero e la società dovrà prendere una decisione: non si esclude un nuovo prestito.

Discorso simile per Luca Pellegrini, arrivato alla Juventus nel 2019 nell’ambito nell’operazione Spinazzola. Il terzino è stato prima girato in prestito al Cagliari e poi, nella stagione in corso, al Genoa. Dopo una buona prima parte di stagione, il giocatore ha dovuto fare i conti con alcuni problemi fisici. Prima un problema agli adduttori, poi un infortunio alla coscia, lo hanno costretto a saltare ben 13 gare. Una stagione difficile, dunque, per il giovane terzino: anche lui a fine anno tornerà a Torino e allo stesso modo, i bianconeri dovranno decidere il da farsi.

Continua a leggere
Advertisement