Juve, a Madrid sarà mission impossible: ma ci sono 17 motivi per crederci

La Juve si qualifica se...
© foto www.imagephotoagency.it

Mercoledì la Juve è chiamata a compiere la più classica delle missions impossible a Madrid: ci sono 17 motivi per crederci

Dare la Juve per spacciata ancor prima che si disputi il match del Bernabeu sarebbe un errore da parte di tutti. I ragazzi di Allegri mercoledì avranno l’opportunità di sfidare il Real Madrid praticamente senza nulla da perdere ed inoltre hanno ben 17 precedenti a proprio favore per crederci.

GLI ULTIMI PRECEDENTI – Nella storia del calcio europeo, infatti, in 17 occasioni la squadra che ha perso la gara d’andata con tre gol di scarto è poi riuscita a ribaltare il risultato nel match di ritorno ed a ottenere la qualificazione: il caso più eclatante è risalente all’ultima Champions League, quando il Barcellona sconfisse per 6-1 al Camp Nou il Psg, dopo aver perso 4-0 all’andata al Parco dei Principi. L’ultima curiosità, che non farà certamente piacere ai tifosi della Juventus, è che ognuna di queste 17 rimonte è avvenuta giocando la partita di ritorno in casa: ecco perché i bianconeri sono chiamati a compiere una mission impossibile.

Articolo precedente
Catiuscia Polzella (Crazy Radio): «Benevento amico del Napoli? Non proprio… Ma la Juve faticherà» – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
Mandzukic, tocca a te: il croato deve interrompere il digiuno