Juve-Napoli, Sarri? «Difficilmente farà il tifo per i bianconeri»

© foto www.imagephotoagency.it

Juve-Napoli: «Sarri? Se proprio dovesse fare il tifo per qualcuno, più probabilmente lo farà per il Napoli, di cui è stato simbolo senza macchia e senza paura»

Big match di domenica sera quello che andrà in scena a Torino: Juve-Napoli. Sarà impossibile sapere in quanti saranno collegati sui vari dispositivi per vedere la partita, per uno spettatore in particolare però potrebbe essere una partita più strana del solito: Maurizio Sarri, ex tecnico di Juve e Napoli ancora legato con contratto ai bianconeri. Il Corriere dello Sport descrive come potrebbe vivere la prossima domenica l’ex tecnico del Napoli:

«Difficilmente farà il tifo per i bianconeri. Un po’ perché non lo ha mai fatto prima di diventare l’allenatore della Juve. Un po’ perché l’amarezza per come sia andata a finire l’opportunità di una vita intera, difficilmente potrà passare. Si è sentito ferito, è stato di fatto cacciato. Se proprio dovesse fare il tifo per qualcuno, più probabilmente lo farà per il Napoli, di cui è stato simbolo senza macchia e senza paura, a cui rimane però legato da sangue e sentimento. Per andare contro il palazzo del potere, definito bianconero, era diventato il Comandante, alla guida del popolo sarrista che in tre anni ha portato a sognare davvero lo scudetto, a programmare realmente la rivoluzione».

LEGGI ANCHE: Conte: «Inter da scudetto? Le squadre ci affrontano con determinazione»

Condividi