Juventus-Barcellona 0-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Barcellona, 5ª giornata del gruppo D della Champions League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus europea risulta ancora, terribilmente, simile a quella vista in Serie A. In un aggettivo? Molle. Errori tecnici a valanga, condizione fisica allarmante, lucidità non pervenuta. E un Barcellona senza Messi (entrato nella ripresa col freno a mano tirato) ha pietà dei bianconeri, accontentandosi dello 0-0 che vale la qualificazione anticipata come prima del girone D. Madama, invece, dovrà attendere l’ultima giornata anche a causa del concomitante 3-1 inflitto dallo Sporting all’Olympiacos. La partita: bruttina. Pallino del gioco costantemente in mano alla squadra di Valverde che però raramente affonda. Anche perché  la Juve, se non altro, si difende con ordine. L’unica occasione blaugrana del primo tempo al 22′ porta la firma di Rakitic. Il croato mette in mezzo su punizione: nessuno tocca, Buffon non legge la traiettoria e la sfera sbatte sul palo. Un bel brivido comunque. Al 44′ estemporanea occasione per la Juve con l’assolo di Dybala che aggira la terza linea catalana e spara alto di un soffio sulla porta di Ter Stegen. La ripresa è la fotocopia sbiadita dei primi 45 minuti. Ritmi ancora più bassi e Juve addormentata. Il Barcellona, pur facendo ben poco, rischia di andare in vantaggio su un liscio con scivolone incorporato di Cuadrado. Digne davanti a Buffon si ricorda di essere un terzino e risparmia i bianconeri cercando un improbabile servizio a Suarez. Nel recupero lampo di Dybala su assistenza di Alex Sandro: sul piazzato da limite è decisamente bravo e reattivo Ter Stegen. Finisce inevitabilmente 0-0. Un risultato che alla Juventus non serviva ma di cui si è accontentata fin troppo volentieri. Basti dare un’occhiata ai cambi conservativi, a dir poco, di Massimiliano Allegri. C’è veramente tanto da lavorare comunque, ma veramente tanto.

JUVENTUS-BARCELLONA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Juventus-Barcellona 0-0: tabellino

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon 6; Barzagli 5.5, Rugani 6, Benatia 7; Cuadrado 4 (26′ st Marchisio 6), Pjanic 5 (21′ st Bentancur 5.5), Khedira 4, Alex Sandro 5.5; Dybala 6.5, Douglas Costa 6 (40′ st Matuidi sv); Higuain 5. A disposizione: Szczesny, De Sciglio, Asamoah, Marchisio, Matuidi, Bentancur, Mandzukic. Allenatore: Allegri 5.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen 7; Semedo 6.5, Piqué 6, Umtiti 6, Digne 6; Rakitic 5.5, Busquets 6, Paulinho 5.5; Deulofeu 6 (11′ st Messi 6), Luis Suarez 5.5, Iniesta 6 (37′ st Alba sv). A disposizione: Cillessen, Denis, Messi, Alcácer, J.Alba, Aleix Vidal, Vermaelen. Allenatore: Valverde 6.

AMMONITI: 21′ Pjanic (J), 31′ Paulinho (B), 27′ st Alex Sandro (J), 41′ st Digne (B), 46′ st Piqué (B).

ARBITRO: Milorad Mazic (SER).

Juventus-Barcellona: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Succede davvero poco in termini di emozioni nella ripresa di Juventus-Barcellona. I blaugrana  hanno un evidente predominio territoriale ma vanno vicini al vantaggio solamente in occasione di uno scivolone di Cuadrado, con Digne che sbaglia scelta davanti a Buffon. La Juve sbaglia tantissimo tecnicamente e costruisce poco o nulla. Isolato il lampo di Dybala nel recupero: mancino a giro dal limite disinnescato da una gran parata di Ter Stegen. Termina 0-0 un match in cui i bianconeri hanno pensato prima di tutto a non perdere.

48′ È finita allo Stadium! 0-0: Barcellona qualificato da primo del girone D. La Juve dovrà attendere l’ultima giornata

47′ Occasionissima per Dybala! Alex Sandro serve Dybala al limite che di prima intenzione mette a giro con gran precisione sul primo palo. Paratona di Ter Stegen che mette in corner

46′ Ammonito Piqué in ritardo su Matuidi. Giallo sacrosanto

45′ Tre minuti di recupero!

44′ Prova ad andare via Alex Sandro a Semedo che, però, vince per l’ennesima volta il duello

41′ Ammonito Digne che ha trattenuto Dybala. La Joya è l’unico un minimo vivace

40′ Dentro Matuidi: ultimo cambio per Allegri. Fuori Costa. Protegge lo 0-0 Allegri. È evidente

38′ Occasione per Douglas Costa! Il brasiliano trova spazio tra le linee e prova a liberare il mancino sul secondo palo. Ma la sfera si allarga troppo

37′ Esce Iniesta, entra Alba. Che applausi da parte dello Stadium!

36′ Dybala scaraventato a terra da Suarez. L’arbitro non ammonisce l’ex Liverpool. Discutibile

34′ Ora più arrembante la Juve ma ancora scarsissima la produzione offensiva

31′ Scende Sandro sulla sinistra dopo una gran sventagliata di Dybala. Imbucata centrale per Khedira che buca il controllo però

28′ Piqué duro su Costa in area! Ci poteva stare il rigore! Mazic fa finta di nulla ma il penalty sarebbe stato tutt’altro che scandaloso

27′ Alex Sandro in ritardo su Semedo. Ma l’ammonizione è eccessiva

26′ Esce un Cuadrado totalmente insufficiente. Entra Marchisio. Passa al 4-3-3 Allegri

24′ Occasionissima Barça! Super palla di Messi per il taglio di Digne. Scivola Cuadrado e il francese, davanti a Buffon, preferisce l’assist a Suarez. Ma Rugani è lì e spazza. Ma da matita rossa la copertura di Cuadrado

23′ Alex Sandro e Khedira malissimo sino a questo momento. Malissimo

21′ Cambio stranissimo di Allegri. Fuori Pjanic dentro Bentancur. Non cambia nulla tatticamente

19′ Non scende la traiettoria dell’argentino. Buffon era lì comunque

18′ Accelerazione di Messi che prova ad accendersi. Sullo sviluppo dell’azione stecca di Benatia ai danni di Suarez. Punizione pericolosa. Sul punto di battuta Messi

16′ Azione fraseggiata della Juve con Pjanic che libera il destro di Higuain. Il Pipita si è girato spalle alla porta con Umtiti addosso. Molto alto ma era difficilissimo

13′ Prova a reagire la Juve! Dybala ha provato di volo da lontanissimo. Si era coordinato benissimo la Joya che però ha trovato il muro blaugrana davanti a sé

11′ È il momento della Pulga: fuori Deuolfeu, dentro Messi

10′ Juventus in sofferenza totale. Il solo Benatia a tenere botta con un paio di chiusure decisive

8′ Momento difficile per la Juve che non riparte più e intanto sta per entrare Messi, come se non bastasse

7′ Deulofeu umilia Alex Sandro sulla destra. Palla in mezzo bassa e tesa. Libera ancora una volta Benatia ben appostato

5′ La punizione di Suarez viene allungata dalla barriera. Corner per i catalani

4′ Higuain non ha tenuto un pallone! Sempre anticipato il Pipita. E intanto punizione per il Barcellona dai 30 metri

3′ Barça col pallino del gioco in mano. La Juve ancora attendista. Si scaldano De Sciglio e Mandzukic

2′ Intanto Messi ha iniziato il suo riscaldamento. E lo Stadium borbotta

1′ Partiti con la ripresa! Primo possesso Barça. Nessun cambio tra i 22 in campo

SINTESI PRIMO TEMPO – È una Juventus accorta quella dei primi 45 minuti di gioco. I bianconeri badano al sodo e tentano di concedere il meno possibile al Barça, sacrificando però la fase offensiva. Blaugrana pericolosi solo con una punizione di Rakitic non letta da Buffon: la sfera attraversa tutta l’area e sbatte sul palo. La Juve ringrazia la buona sorte e per poco non colpisce sul finale: gran giocata di Dybala che evita un paio di avversari e conclude alto di un soffio da posizione decentrata. Nella ripresa ci aspettiamo comunque molto di più! Nella speranza che un certo Leo Messi continui a scaldare la panchina dello Stadium.

45′ Finisce il primo tempo! Niente recupero allo Stadium. 0-0 giustio per quello visto sinora. Ma la Juve può fare molto di più

45′ Grande azione offensiva corale dei catalani. La conclusione svirgolata di Suarez non è all’atezza di una manovra cinque stelle

44′ Che occasione per Dybala! Sandro sfonda sulla sinistra e serve Dybala al limite. La Joya circumnaviga la difesa del Barça decentrandosi sulla sinistra con gran velocità. Lo sparo mancino termina alto di un’unghia

43′ Prova a giro dalla sinistra di Deulofeu: facile per Buffon che blocca in serenità

42′ Tentativo di sventagliata fuori misura di Dybala per Alex Sandro. Tanti, troppi errori tecnici per la Juve

41′ Torna il possesso ipnotico del Barcellona. La Juve aspetta

39′ Bianconeri in questo momento che si preoccupano più di non subire che di offendere

37′ Grande azione della Juve! Douglas Costa va via sulla sinistra e scarica per Higuain. Il Pipita scambia con Cuadrado con quest’ultimo che svirgola la conclusione finale

35′ Azione cestistica del Barcellona da sinistra a destra. Semedo salta Sandro ma il successivo cross viene messo fuori da un monumentale Benatia

33′ Mazic ferma una ripartenza pericolosissima della Juve con Khedira. L’ex Real ha sbracciato su Umtiti nel tentativo di proteggere il pallone

32′ Scontro tra Umtiti e Digne che rimangono a terra doloranti. Allegri ne approfitta per dare indicazioni

31′ Ammonito Paulinho per simulazione! Il brasiliano è svenuto in area senza neanche essere sfiorato da Pjanic che era lì in zona

28′ Tentativo di verticalizzazione di Khedira su Dybala che era scattato benissimo alle spalle di Digne. Sbaglia tutto però il tedesco, partito molto male. Azione avviata da un gran recupero di Alex Sandro

26′ Prova ad alzare la pressione ora la Juventus!

25′ Potenziale occasione per la Juve! Punizione dalla sinistra di Pjanic che crossa sul primo palo. Benatia tutto solo buca completamente la deviazione

22′ Palo del Barcellona! Che brivido: punizione dai 40 metri di Rakitic che passa in mezzo all’area senza essere deviata da nessuno. La traiettoria sorprende Buffon e sbatte sul montante sinistro. Poi mette fuori Benatia dopo una carambola

21′ Ammonito Pjanic! Gran recupero di Iniesta su Dybala. Il capitano blaugrana riparte e viene atterrato dal bosniaco. Giallo giusto

20′ Nuova fase di stanca della partita. Ritmi decisamente non forsennati. E scivolano tantissimo i giocatori in campo

18′ Dybala calcia sporco e blocca a terra Ter Stegen.Tutto nato da un errore inusuale di Iniesta che ha perso la sfera in zona pericolosa

16′ Erroraccio di Cuadrado. Juan cerca il retro passaggio di testa per Buffon ma Iniesta capisce tutto e si avventa sulla sfera. Il tentativo di volo dell’illusionista da posizione defilata è però altissimo

14′ Grande ripartenza di Dybala che salta secco Busquets e allarga sulla destra per Cuadrado. Il colombiano non trova però Higuain in area col traversone. Dall’altra parte raccoglie Douglas Costa che manda al bar Semedo e crossa. Troppo forte e alto

12′ Bella giocata di Pjanic in sicurezza su Deulofeu: prova a entrare in partita il bosniaco

10′ Triangolazione al limite tra Suarez e Paulinho col secondo che incrocia sul secondo palo. Buffon controlla la sfera che sfila sul fondo

10′ La Juve rinuncia al pressing offensivo: le squadre si stanno studiando

9′ Possesso palla bianconero ora: il Barcellona copre bene gli spazi

7′ Buon approccio della Juventus ma la partita è già appesa ad un filo, equilibrio che può essere spezzato in qualsiasi momento

5′ Tentativo di traversone basso e teso dalla sinistra di Costa: respinge la difesa blaugrana

5′ Ritmi bassi del Barça sin qui. Vuole ragionare la squadra di Valverde

2′ Occasione Juve! Cuadrado penetra dalla destra e serve Costa in area che sterza e spara. Blocca a terra Ter Stegen

2′ Centrocampo foltissimo quello del Barcellona con Paulinho, Iniesta, Busquets e Rakitic. La Juve dovrà stare attenta lì in mezzo

1′ Primo possesso Juve, si parte! Buona partita a tutti

Juventus tradizionalmente in bianconero, Barcellona con la maglia in vino tinto, i capitani Buffon e Iniesta a colloquio dall’arbitro Mazic

Inno della Champions! Protagonisti tesissimi. Lo Stadium è una bolgia!

Buona serata a tutti da juventusnews24.com! Le squadra stanno facendo il loro ingresso di campo…

L’attesa sta per finire! Siamo ormai a un passo dal calcio d’inizio all’Allianz Stadium di Torino. In programma c’è la meraviglia di Juventus-Barcellona, match valido per la 5ª giornata del gruppo D di Champions League. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti sul match! La notizia clamorosa è l’assenza di Leo Messi dall’undici titolare del Barcellona. Le prime indiscrezioni parlano di esclusione per scelta tecnica per la Pulga che, nel 4-3-3 di Valverde, sarà sostituito da Deulofeu. Fuori anche Jordi Alba e Paco Alcacer! Ma le novità non sono finite qui: Massimiliano Allegri, vista l’assenza di Chiellini, schiererà una difesa a tre con Barzagli, Rugani e Benatia. Linea mediana a quattro con Cuadrado, Pjanic, Khedira e Alex Sandro. Davanti ecco Dybala e Douglas Costa a supporto di Higuain per un inedito 3-4-2-1. L’obiettivo è chiaro: equilibrio.

Juventus-Barcellona, formazioni ufficiali: Messi in panchina, esperimento difesa a tre per Allegri?

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Rugani, Benatia; Cuadrado, Pjanic, Khedira, Alex Sandro; Dybala, Douglas Costa; Higuain. A disposizione: Szczesny, De Sciglio, Asamoah, Marchisio, Matuidi, Bentancur, Mandzukic. Allenatore: Allegri.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Digne; Rakitic, Busquets, Paulinho; Deulofeu, Luis Suarez, Iniesta. A disposizione: Cillessen, Denis, Messi, Alcácer, J.Alba, Aleix Vidal, Vermaelen. Allenatore: Valverde.

ARBITRO: Milorad Mazic (SER).

Juventus-Barcellona: probabili formazioni e pre-partita

I ragazzi sono arrivati all'Allianz Stadium: é il momento di #JuveFCB! ⚪⚫#UCL

Posted by Juventus on Mittwoch, 22. November 2017

Si spengano le luci, si apra il sipario, inizi lo spettacolo! Le attrici protagoniste? Juventus e Barcellona. Il teatro? L’Allianz Stadium. Il pubblico? Oltre 40.000 cuori bianconeri pronti a spingere Madama oltre l’ostacolo più grande, quello blagrana. La 5ª giornata del gruppo D di Champions League è pronta ad esprimere i verdetti del raggruppamento. In palio, neanche a dirlo, gli ottavi di finale. La classifica parla chiaro: Barcellona 10, Juventus 7, Sporting Lisbona 4, Olympiacos 1. Per avere la certezza della qualificazione la Vecchia Signora ha bisogno della vittoria, mentre hai catalani basterebbe il pareggio. Un occhio a Lisbona, dove lo Sporting avrà  la necessità  di far punti contro l’Olympiacos. Questa la dinamica, è questione di aritmetica. La sensazione forte è quella che, comunque, sul prato dello Stadium ci sarà veramente poco spazio per i calcoli. La Juventus, reduce dai tre schiaffi di Genova, è chiamata all’urgente anche se proibitivo riscatto. Un riscatto che, salvo sorprese, Allegri affiderà al consueto 4-2-3-1. In porta, dopo il pianto Mondiale, torna Gigi Buffon. Davanti a lui non ci sarà  però clamorosamente Giorgio Chiellini che, a poche ore dall’inizio del match, ha rimediato un risentimento muscolare alla coscia sinistra. La terza linea bianconera sarà quindi composta da Barzagli (schierato terzino), Benatia, Rugani e Alex Sandro; dovrebbe essere escluso De Sciglio. In mezzo sicuro del posto Miralem Pjanic, mentre persiste il ballottaggio tra Khedira e Matuidi, con il primo leggermente favorito. Davanti torna dal 1′ minuto Paulo Dybala (Bernardeschi a riposo per un affaticamento) che verrà spalleggiato da Cuadrado e Douglas Costa. Che bocciatura per Mario Mandzukic! Primo riferimento offensivo, inevitabilmente, Gonzalo Higuain. Poi però ci sono anche gli altri, e gli altri, questa sera, si chiamano Barcellona. Valverde dovrebbe optare per un 4-3-3 stretto davanti, con Luis Suarez e Leo Messi a supporto di Paco Alcacer. A centrocampo solo titolatissimi: Rakitic, Busquets e Iniesta comporranno il magico trio di mediana. La difesa invece verrà, come al solito, guidata da Piqué, affiancato da Umtiti. A sinistra ecco Jordi Alba, mentre sulla corsia di destra agirà l’ex Benfica Semedo; in porta Ter Stegen.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Rugani, Benatia, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Douglas Costa; Higuain. All.: Allegri.
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Deulofeu, Luis Suarez, Alcacer. All.: Valverde.

Ecco un flash dalla conferenza stampa di vigilia del tecnico bianconero Massimiliano Allegri: «Affronteremo una squadra che ha per ora maggior equilibrio. Dybala e Messi per struttura fisica sono due giocatori completamente diversi. Paulo è aerobico, Leo esplosivo. Nel calcio conta solo il risultato, contro la Samp gli ultimi minuti abbiamo fatto due gol ma avevamo quattro giocatori là davanti. Era come scapoli contro ammogliati. Segniamo tano e subiamo tanto: dobbiamo ancora trovare un equilibrio».

Dall’altra parte l’allenatore blaugrana Ernesto Valverde ha presentato così la partitissima dello Stadium: «Sarà  una delle partite più dure dell’anno, specie perché giochiamo nel loro stadio. Non sono in crisi, dobbiamo aspettarci la Juve migliore domani. È una delle squadre più forti d’Europa. Non c’è solo Dybala, tutto il blocco mi preoccupa, da Pjanic a Higuain e Cuadrado».

Juventus-Barcellona: l’arbitro del match

Il direttore di gara designato dall’Uefa per il super match di Torino sarà il serbo Milorad Mazic. Il fischietto 44enne sarà coadiuvato dagli assistenti Ristic e Djurdjevic, mentre il quarto uomo sarà Petrovic. Mazic è un vero e proprio portafortuna dei catalani che col direttore di gara internazionale dal 2010 hanno sempre vinto. Nel 2012-13 conto lo Spartak Mosca, nel 2013-2014 contro il Milan (allora allenato da Massimiliano Allegri) e infine nel 2016-2017 contro il City di Guardiola. Alla Juventus toccherà cercare di invertire questo preoccupante trend che, però, riguarda solo i match giocati da Messi e compagni al Camp Nou.

Juventus-Barcellona Streaming: dove vederla in tv

Il match, come sempre quando si parla di Uefa Champions League, sarà esclusiva assoluta delle reti Mediaset. La diretta tv sarà disponibile esclusivamente per gli abbonati Premium su Premium Sport (canale 370 del digitale terrestre) e Premium Sport HD (canale 380). Su entrambe le frequenze avrete la possibilità di attivare la telecronaca del tifoso a cura del nostro direttore Antonio Paolino. In streaming per pc, smartphone e tablet è possibile usufruire dell’app Premium Play (disponibile su tutti gli store Windows, Android o Ios). Il match non sarà accessibile in streaming sulla tv svizzera RSI LA2. Mentre, in radio, il racconto della sfida verrà affidato alla stazione Radio Rai. Immancabilmente su Juventus News 24 la diretta live a partire dalle 18.45 con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.