Juventus-Genoa 1-0, sintesi e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Genoa, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

Innanzi tutto la Juve vince. Ed è questa l’unica cosa che conta… o quasi. I bianconeri dopo un grande primo tempo vanno in apnea nella ripresa. Sblocca il risultato Douglas Costa, che ripaga alla grande la fiducia di Allegri. Bel dai e vai con Mandzukic e tocco sotto misura a battere Perin in tentativo di uscita disperata. Il resto della prima frazione è un monologo bianconero: il Genoa non c’è. Nella ripresa, grazie anche ai cambi di Ballardini, il Grifone prende campo e fiducia, rendendosi pericoloso o quasi. I liguri, in realtà, non tirano mai in porta. La Juve gioca gli ultimi venti minuti in affanno totale ma rischia comunque veramente poco. Da segnalare e valutare gli infortuni di Khedira e Alex Sandro. E Higuain continua a non segnare. La caccia al Napoli prosegue.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Juventus-Genoa 1-0: tabellino

RETI: 16′ Douglas Costa.

AMMONIZIONI: 25′ Spolli, 44′ Rosi, 22′ st Alex Sandro, 27′ st Pandev, 39′ st Perin, 40′ st Galabinov.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner (38′ st Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro (31′ st Asamoah); Khedira (25′ st Sturaro), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Loria, Barzagli, De Sciglio, Asamoah, Betancur, Sturaro, Bernardeschi. All. Allegri.

Genoa (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Izzo; Rosi, Rigoni (1′ st Rigoni), Bertolacci, Omeonga, Laxalt; Pandev (33′ st Lapadula), Taarabt (23′ st Lazovic). A disp.: Lamanna, Zima, Landre, Gentiletti, Biraschi, Veloso, Cofie, Lazovic, Brlek, Galabinov, Lapadula, Pellegri. All. Ballardini.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

Juventus-Genoa: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Juve scarica quella scesa in campo nel secondo tempo. Diversi giocatori stanchi e fuori fase sotto l’aspetto tecnico. Il Genoa si rende pericoloso a folate senza tuttavia mai tirare in porta. I bianconeri stringono i denti e portano a casa una vittoria imprescindibile per la rincorsa al Napoli

48′ È finita allo Stadium! Allegri furioso nei minuti conclusivi per i troppi errori concettuali e tecnici. Ma sono tre punti importantissimi!

47′ Corner disperato del Genoa con anche Perin in area Juve. Stacca sporco Galabinov ampiamente fuori

43′ Ennesima conclusione alle stelle della Juventus dal limite. Questa volta ha provato Matuidi su assistenza di Higuain

45′ Saranno tre i minuti di recupero

44′ Schema del Genoa su punizione a liberare Spolli. La conclusione del centrale è inguardabile

42′ La Juve aspetta già il triplice fischio. Non ce la fanno più i bianconeri

40′ Giallo pure per Galabinov…. Evidente la sgomitata su Chiellini

39′ Ammonito Perin che non ha aspettato il fischio di Di Bello per rimettere il pallone Din gioco dopo l’ennesimo tentativo impreciso di Pjanic

38′ Esce Lichtsteiner tra gli applausi. Dentro Barzagli: si copre Max Allegri

36′ Ora è apnea totale! Mormora lo Stadium! Ancora Chiellini a sbrogliare una palla che sanguinava in area

35′ È in sofferenza la Juventus! Chiellini ha anticipato per un soffio Lapadula che aspettava solo il traversone di Lazovic

34′ Gioco molto spezzettato da una quindicina di minuti. Poche emozioni ma la partita rimane in bilico

33′ Terzo e ultimo cambio per Ballardini. Dentro Lapadula per Pandev

32′ È calata molto la Juventus nella ripresa. Manca brillantezza

31′ Ecco il cambio scontato: dento Asamoah, fuori Alex Sandro

30′ Problema muscolare per Alex Sandro! È già pronto Asamoah

27′ Ammonito Pandev per gamba tesa su Mandzukic

26′ Si è un po’ innervosita la partita: storie tese tra Rosi e Mandzukic

25′ Primo cambio anche per Allegri. Esce Sami Khedira che entra immediatamente negli spogliatoi. Dentro Sturaro (tra i fischi)

23′ Esce proprio Taarabt. Al suo posto ecco Lazovic

22′ Ammonito Alex Sandro che trattiene Taarabt in ripartenza

19′ Lichtsteiner sfonda sulla destra e mette dentro a un metro dalla linea di porta. Anticipo strepitoso di Izzo su Gonzalo Higuain. Nel prosieguo dell’azione conclusione centrale di Khedira inghiottita da Perin

17′ Contropiede lampo di Madama che libera il piazzato di Pjanic al limite dell’area. Prova a giro sul secondo palo il bosniaco ma la palla esce di un metro abbondante

16′ Si fa vedere tra linee Pandev e cerca la profondità per Galabinov. Ma Chiellini lo anticipa e mette in corner

12′ Spumeggiante Douglas Costa sulla destra che rientra e trova Alex Sandro al limite. Il terzino si allarga e incrocia violento ma impreciso

10′ Punizione di Pjanic scodellata in mezzo alla ricerca di Mandzukic che non arriva di poco. Reclama una spinta il croato ma tutto tace dalle parti del Var

7′ Insiste il Genoa ma la Juve riparte. Higuain sfida occhi negli occhi Izzo che però lo chiude in corner

4′ Prova a rimettere in chiaro le cose la Juve! Mandzukic apparecchia il rimorchio di Pjanic che però conclude alto di molto

3′ Attacca col tridente ora il Genoa! E si vede: subito ottima azione di Galaninov sulla sinistra che fa fuori Chiellini e cerca Taarabt in mezzo. Dopo un batti e ribatti in area risolve Benatia

1′ Si parte con la ripresa. Cambia Ballardini: dentro Galabinov, a segno all’andata, e fuori Rigoni

SINTESI PRIMO TEMPO – Dopo le apparenti difficolta iniziali la Juventus sblocca il match alla prima occasione utile. Grande dai e vai tra Douglas Costa e Mandzukic col brasiliano che anticipa Perin nell’area piccola. Di lì in avanti è puro monologo Juve che non ha altre chance clamorose ma che produce un gioco di grande qualità. Genoa non pervenuto o quasi. A dopo per i secondi 45′

46′ Di Bello mette fine alla prima frazione! Ottima Juventus, Genoa appannato: decide Douglas Costa su assist di Mandzukic

45′ Ci sarà un solo minuto di recupero

44′ Bravissimo Alex Sandro nel ribaltare il fronte, Rosi lo spintona da dietro. Ammonizione inevitabile

40′ Higuain di forza in area cerca di liberarsi per la conclusione ma spintona Spolli, gioco fermo e successivo tiro a rete inutile

38′ Chiellini sbroglia una situazione che stava diventando complicata al limite dell’area bianconera

35′ Grande gesto di fair play da parte di Omeonga che mette fuori per permettere le cure a Lichtsteiner. Applaudito da tutto lo stadio

34′ Sempre con tante difficoltà Alex Sandro, non si riconosce quasi più

32′ Pressing scialbo del Genoa, la Juve fa quello che vuole. Ci prova Mandzukic dai 25 metri… centrale

29′ Ha provato Laxalt dai 30 metri: senza nessuna pretesa

28′ Azione insistita di Alex Sandro sull’out mancino ma il traversone finisce in bocca a Perin

26′ Bel traversone su punizione di Pjanic. Khedira impatta malamente e il pallone va alto sulla traversa

25′ Spolli stende da dietro Higuain, giusto il giallo

23′ Bellissima azione manovrata ma veloce della Juve. Il pallone calamitato ancora da Mandzukic sulla sinistra messo in mezzo. Spolli sparecchia provvisoriamente l’area e Pjanic prova di controbalzo dal limite. Ma Perin si distende e blocca

22′ Grande libertà in cabina di regia per Pjanic che dispensa palloni a piacere

20′ Juve in vantaggio alla prima occasione utile e Genoa un po’ nel pallone ora

16′ GGOOOOOOL DI DOUGLAS COSTA: Juve in vantaggio grazie a una triangolazione lunga tra il brasiliano e Mandzukic. L’11 da terra serve il croato sulla sinistra che gli restituisce la sfera davanti a Perin. Douglas in velocità anticipa il portiere e fa 1-0

13′ Deve ancora entrare in partita Douglas Costa: già due errori banali in appoggio

12′ Difende con cura il Genoa chiudendo tutti gli spazi, e riparte pure

10′ Benatia stecca Pandev ai 40 metri spalle alla porta. Ha rischiato il giallo il marocchino

8′ Perin! Fa il passo sul secondo palo e respinge comodamente verso l’esterno il piazzato di Pjanic

6′ Higauin abbattuto da Spolli al limite dell’area. Gran mattonella per Pjanic ma un po’ centrale

5′ Bella ripartenza della squadra di Allegri. Scatta Mandzukic sulla sinistra che frena e mette a rimorchio. Grande velo di Higuain che libera lo sparo di Khedira. Male il tedesco però col piattone alto

3′ Occasione potenziale per la Juve, cross dalla sinistra di Matuidi per la testa di Higuain anticipato. Sulla seconda palla esplode Pjanic dal limite ma alto di molto

2′ Possesso bianconero, i liguri aspettano nella propria metà campo

1′ Si parte! Juve in maglia bianconera, Genoa con la maglia blu e il pantaloncino rosso

Le squadre sono nel tunnel adiacente al terreno di gioco: tutto pronto per l’inizio del match!

Manca ormai pochissimo al calcio d’inizio all’Allianz Stadium di Torino del monday night della 21ª giornata di Serie A. L’imperativo per i ragazzi di Allegri è vincere, con l’obiettivo di non lasciar scappare il Napoli capolista. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Juventus-Genoa. Tutte confermate le indiscrezioni della vigilia: Allegri regala una maglia da titolare a Douglas Costa, confinando ancora Federico Bernardeschi in panchina. Stephan Lichtsteiner vince il ballottaggio con De Sciglio in basso a destra. Nel Genoa l’unica sorpresa è la presenza dal primo minuto del classe ’96 Omeonga.

Juventus-Genoa, formazioni ufficiali: Douglas Costa e Lichtsteiner dal primo minuto

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Loria, Barzagli, De Sciglio, Asamoah, Betancur, Sturaro, Bernardeschi. All. Allegri.

Genoa (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Izzo; Rosi, Rigoni, Omeonga, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Taarabt. A disp.: Lamanna, Zima, Landre, Gentiletti, Biraschi, Veloso, Cofie, Lazovic, Brlek, Galabinov, Lapadula, Pellegri. All. Ballardini.

Juventus-Genoa, probabili formazioni e prepartita

Dopo la rifinitura mattutina continua a giocare a carte coperte Max Allegri nell’avvicinamento alla partita dello Stadium. Dovrebbe essere l’ormai collaudato 4-3-3 l’abito che la Juventus sfoggerà questa sera. La certezza è tra i pali e risponde al nome di Wojciech Szczesny, col portiere polacco che supererà Buffon nel conteggio delle presenze stagionali. In difesa spazio all’uomo mercato Alex Sandro sulla sinistra, mentre la coppia centrale sarà formata da Benatia e Chiellini. Ballottaggio totale in corsia destra tra il rientrante De Sciglio e Stephan Lichtsteiner, col secondo lievemente favorito. La linea mediana sarà prerogativa dei titolarissimi Khedira, Pjanic e Matuidi. Davanti il tridente sarà formato da Mandzukic, Higuain (sotto gli attenti occhi del ct argentino Sampaoli) e da uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. Diamo ancora favorito il brasiliano ma la situazione è costantemente in sviluppo.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. A disp.: Pinsoglio, Loria, Barzagli, De Sciglio, Asamoah, Betancur, Sturaro, Bernardeschi. All. Allegri.

Genoa (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Izzo; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Cofie, Laxalt; Pandev, Taarabt. A disp.: Lamanna, Zima, Landre, Gentiletti, Biraschi, Veloso, Omeonga, Lazovic, Brlek, Galabinov, Lapadula, Pellegri. All. Ballardini

Juventus-Genoa: i precedenti del match

Il precedente più recente risale chiaramente alla gara di andata che vide la Juventus imporsi per 2-4 a Marassi. I bianconeri, dopo l’iniziale doppio svantaggio (provocato anche dai pasticci del direttore di gara) ribaltarono il risultato grazie alla tripletta di uno strepitoso Dybala e a un gol di Juan Cuadrado, entrambi indisponibili questa sera. L’anno scorso, in casa, Madama passeggiò 4-0 sul Grifone; risultato propiziato da un’autorete e dalle marcature di Dybala, Mandzukic e Bonucci. Nelle sfide interne per la Juventus contro il Genoa non c’è mai stata storia: in 50 gare di Serie A i bianconeri hanno collezionato 39 successi, 9 pareggi e solo 2 sconfitte. L’ultima vittoria rossoblù risale alla stagione 1990-1991.

Juventus-Genoa: l’arbitro del match

Sarà Marco Di Bello a dirigere il traffico sul prato dello Stadium. Il fischietto brindisino sarà coadiuvato dagli assistenti Posado e De Meo. Il quarto uomo è invece Chiffi. Al Var dopo i vertici arbitri-allenatori di questi giorni ci vanno Mariani e Saia. I precedenti con il 36enne pugliese sono tutti molto positivi per la Juventus, mentre il Genoa, in 6 trascorsi col direttore di gara, ha vinto una sola volta.

Juventus-Genoa streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium e Sky Sport. In streaming per smartphone, tablet e pc è possibile usufruire dell’app Premium Play o Sky Go, disponibile su ogni store Ios, Android e Windows. Bet365, Snai e Goldbet offrono la visione della partita in streaming, previa registrazione con saldo attivo o una scommessa piazzata nelle precedenti ventiquattr’ore.

Per approfondimenti: JUVENTUS-GENOA IN STREAMING