Juventus-Inter 0-0, risultato e cronaca in diretta live

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Inter, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato,tabellino e sintesi

E’ una grande serata, è un grande match, è la sfida che decide i destini di una stagione, questa è Juventus- Inter. Il Derby d’Italia è la gara che fa da anticipo in questa sedicesima giornata di Serie A, con le due squadre pronte a contendersi 3 punti che possono pesare coe non mai nell’economia di questo campionato. I bianconeri arrivano alla sfida dopo un filotto di buone prestazioni, e con la qualificazione agli ottavi di Champions raggiunta in settimana. Ci sono tute le premesse per vivere una grande serata di calcio, a tinte bianconere. Tra poco tutti gli aggiornamenti in diretta live su Juventus-Inter.Confermate le indiscrezioni del pre gara, Dybala e Dougls Costa in panchina, Khedira titolare.

Juventus-Inter, 0-0: tabellino

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny 6, De Sciglio 5,5, Benatia 7, Chiellini 6,5, Asamoah 6,5; Matuidi 6,5, Pjanic 6, Khedira 6; Cuadrado 7, Mandzukic 6; Higuaìn 6. Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.

INTER ( 4-2-3-1): Handanovic 7, D’Ambrosio 5,5, Skriniar 5,5, Miranda 6, Santon 5,5; Brozovic 6, Vecino 5,5; Candreva 5, Borja Valero 6, Perisic 5; Icardi 4,5. Allenatore: Luciano Spalletti 6.

Arbitro: Valeri di Roma.

NOTE: Ammonito Benatia (27′),ammonito Brozovic ( 29′), ammonito Higuaìn ( 38′), ammonito Perisic (38′), ammonito D’ambrosio (86′), ammonito Vecino (90′).

Juventus-Inter: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Finisce 0-0 tra Juventus ed Inter. Secondo tempo a senso unico, con la Juventu che ha chiuso i nerazzurri nella loro metà campo per tutti i secondi 45 minuti ma non riuscendo a trovare il guizzo giusto per poter vincere la partita. Un pareggio che va stretto ad unìottima Juventus che ci ha provato in tutti i modi.

93′ Finisce qui il match. 0-0 tra Juventus ed Inter.

90′ Brutta entrata di Vecino su Benatia, ammonito.

89′ Fallo di Eder su bentancur all’altezza della trequarti campo.

89′ Saranno tre i minuti di recupero.

87′ Asamoah prova il cross, trova Dybala di testa, tiro deviato.

86′ Fallo di D’ambrosio su Higuaìn che provava a scappaein contropiede, ammonito.

84′ Cambio Juve, esce Pjanic, entra Bentancur.

84′ Cambio Inter, esce Icardi, entra Eder.

84′ Brozovic prova il tiro, fuori.

83′ Nulla da fare da corner.

82′ Perisic prova il cross, Benatia devia in corner.

80′ batte Dybala, palla respinta.

80′ Fallo di Skriniar su Mandzukic all’alteza della trequarti campo.

78′ Dal limite dell’area Higuaìn prova il destro, ma la palla finisce alta.

74′ Cambio Juve, esce Khedira, entra Dybala.

71′ Dalla bandierina serie di rimpalli, tiro di Brozovic che finisce alto.

71′ Su ripartenza, Peerisic prova il cross ma Benatia chiude tutto in corner.

70′ Gran tiro di Asamoha, ma Handanovic para bene .

68′ cambio Inter, esce canreva, entra Gagliardini.

67′  Dalla bandierina nulla di fatto.

67′ Handanovic sbaglia l’uscitaa su cross di Asamoah, Cuadrado sulla palla vagante si fionda e prova il destro che deviato, finisce a fil di palo.

63′ Pjanic batte basso per Cuadrado che dal limite dell’area fa partire un destro, ma il tiro finisce alto sulla traversa.

62′ Cambio Inter, Santon esce, infortuntosi proprio nell’azione precedente, entra Dalbert.

61′ Santon atterra Cuadrado che si stava involando in area, siamo all’altezza dei venti metri sul lato destro dell’area.

60′ dalla bandierina colpisce Mandzukic di testa debolmente e il portiere nerazzurro para senza problemi.

59′ Pjanic cerca Cuadrado che colpisce di testa ma Handanovic para in angolo.

59′ Nulla da fare sulla battuta di Pjanic.

59′ Fallo su Asamoah di D’ambrosio.

57′ Higuaìn, su ribattuta, prova la botta al volo, ma la palla finisce debole nelle mani di Handanovic.

56′ Icardi chiuso al momento del tiro da una scivlata di benatia, l’argentio chiede il rigore  per presunto fallo di mano, ma il Var dice no.

53′ Conclusione centrale di Mandzukic da fuori area, para Handanovic.

52′ Ancora Cuadrado cerca Mandzukic, stavlta anticipato bene da D’ambrosio.

51′ Ancora Mandzukic su cross di Cuadrado si trova a tu per tu con handanovic, ma sbaglia lo stop e perde l’attimo per la conclusione.

47′ Vecino prova il cross, Benatia devia in angolo. Nulla da fare dalla battuta del corner per l’Inter.

46′ Doppio cross in mezzo, prima di Cuadrado, poi di matuidi, ma la difesa dell’Inter respinge in entrambe le occasioni

45′ Fischio d’inizio della ripresa.

Tutto pronto per l’inizio della ripresa, nessun cambio in vista per entrambe le squadre.

SINTESI PRIMO TEMPO: Una partita coriacea, dura, maschia, come da aspettative. E’ la Juve ad aver avuto le occasioni migliori, sopratutto con Mandzukic che per due volte trova, prima Handanovic e poi la traversa sulle sue conclusioni a rete. Una Juve ben messa in campo che non concede spazi alle iniziative nerazzurre e che prova a ripartire cn fulminei contropiedi.

46′ Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo.

44′ Traversa Juve! Cuadrado fa un gran cross per mandzukic che colpisce di testa e la palla si stampa sulla traversa.

42′ Valeri fischia fallo di confusione in area sulla battuta del corner.

41′ Contropiede Juve, Cuadrado serve al limite Khedira che prova il destro deviato da Miranda in corner.

39′ Palla messa in mezzo da Pjanic ma Skriniar allunga in fallo laterale.

38′ Fallo di Perisic su cuadrado all’altezza dei 30 metri, ammonito il croato.

38′ Ammonito Higuaìn per poteste per un fuorigioco fischiatogli.

36′ Ottimo combinazione Matuidi-Khedira, con il tedesco che va al tiro, ma Handanovic para bene in presa bassa.

35′ Batte Pjanic in mezzo ma viene fischiato fallo in attacco a Matuidi.

34′ Fallo di Vecino su Chiellini all’altezza dei trenta metri.

31′ Skriniar prova il lancio e trova Perisic, il croato prova il tiro al vlo ma svirgola la palla che fnisce in out.

29′ Fallo di brozovic su Pjanic, ammonito.

28′ Buco della Difesa Juve, D’ambrosio all’interno dell’area prova il cross basso, ma Chiellini chiude tutto in scivolata.

27′ Fallo di Benatia su Icardi, ammonito.

22′ Brozovic prova la verticalizzazione in area per Candreva, Chiellini provvidenziale chiude tutto.

19′ Cross di De Sciglio, ma Handanovic esce in presa alta.

16′ Palleggio continuato dell’Inter che non trova spazi.

10′ Batte pjanic, ma la palla finisce in out.

10′ Fallo di Borja Valero all’altezza dei 25 metri Cuadrado.

8′ Occasionissima Juve, Cuadrado va al cross che trova Mandzukic, il quale da pochi passi spara su Handanovic, su respinta ci riprova Mario di testa ma Miranda salva sulla linea.

7′ Le due squadre sono chiuse molto bene e non lasciano spazio ad iniziative avversarie.

3′ Skriniar prova il lancio per Icardi, ma Chiellini chiude bene.

1′ Calcio d’inizio, l’attesa è finita, è iniziata la partita, è iniziata Juventus-Inter!

Le squadre stanno entrando in campo, tutto pronto per l’inizio del Derby d’Italia!

Juventus-Inter, formazioni ufficiali: Khedira al posto di Marchisio, Dybala in panchina.

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny, De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Khedira; Cuadrado, Mandzukic; Higuaìn. A disposizione: Pinsoglio, Loria, Barzagli, Alex Sandro, Rugani, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Khedira, Dybala, Douglas Costa. Allenatore: Massimiliano Allegri.

INTER ( 4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Brozovic, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, Cancelo, Gagliardini, Joao Mario, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

Juventus-Inter, probabili formazioni e prepartita

Diversi cambi in vista nella Juventus che staera affronterà l’Inter, rispetto alle ultime due uscite. Allegri sembra intezionato a voler confermare il modulo che ha riportato quella solidità difensiva, mancata nell’inizio di stagione bianconero, quel 4-3-2-1 che nelle ultime 4 partite ha fatto ben figurare la Vecchia Signora. In porta ci sarà Szczesny. Il polacco sostituirà Buffon, tenuto fermo a causa del dolore alla gamba procuratosi contro il Napoli e che già gli aveva fatto saltare la gara di Champions di martedì. Il quartetto di difesa sarà compost da De Sciglio, Benatia, Chiellini al rientro e Asamoah, che sostituirà un impalabile, in questo periodo, Alex Sandro. I  tre di metà campo dovrebbero essere Pjanic, Matuidi e Marchisio, anche se resta forte il ballottaggio tra il principino e Khedira. Il duo dietro a Gonzalo Higuaìn, sarà composto da Cuadrado e Mandzukic, con Dybala e Douglas Costa in panchina, pronti a subentrare a gara in corso per svoltare la partita. Nella formazione nerazzurra nessuna sorpresa, Santon vince il ballottaggio con Nagatomo.

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny, De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Marchisio; Cuadrado, Mandzukic; Higuaìn. A disposizione: Pinsoglio, Loria, Barzagli, Alex Sandro, Rugani, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Khedira, Dybala, Douglas Costa. Allenatore: Massimiliano Allegri.

INTER ( 4-2-3-1): Handanovic, D’mbrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Gagliadini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, Cancelo, Brozovic, Joao Mario, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

Massimiliano Allegri, presenta così in conferenza stampa il big match dello Stadium:<<Aver vinto a Napoli passettino in avanti, domani è una partita importante e per noi è un confronto con la capolista. Raramente capita di giocare in una settimana contro la prima due volte. Noi dovevamo passare il turno e ottenere il primo obiettivo dell’anno e l’abbiamo fatto. Dobbiamo arrivare a una buona condizione. Sono fiducioso. E’ una sfida scudetto se intendiamo che sono due squadre che si contendono le scudetto, sì lo è. Non decide lo scudetto però. Fino all’ultima giornata il campionato sarà in bilico. Una sconfitta a Napoli avrebbe allungato la classifica, sarebbe stato più difficile. Quest’anno gli scontri diretti fanno la differenza. Domani ci confrontiamo con la prima del campionato, l’Inter ha numeri pazzeschi e uno spirito importante. E’ sempre una sfida bellissima, dobbiamo esser bravi a portare a casa il risultato.La squadra è diventata molto più responsabile, per arrivare ai grandi obiettivi serve lavorare e sacrificarsi. Nel calcio fisico di oggi senza una condizione fisica ottimale, anche i migliori non possono mettere in mostra le proprie qualità.>>

Juventus-Inter: i precedenti del match

E’ la sfida delle sfide, è la gara tra le due acerrime rivali del nostro campionato, è una sfida che dopo anni torna a valere le posizioni di vetta della classifica,è semplicemente Juventus-Inter. Stasera all’Allianz Stadium di Torino andrà in scena la 233esima sfid tra le due compagini. Una delle partite che resteràper sempre nella storia, fu quel 9-1 con il quale la squadra di Charles e Sivori, autore di 6 gol, nel 1961, schiantò i nerazzurri guidati da Helenio Herrera. La vera e ppropria rivalità calcistica tra le due compagini scoppia nel 1998, è il 26 aprile, e a Torino va in scena l sfida che consegnerà alla storia lo scontro Iuliano-Ronaldo, che i tifosi nerazzurri identificano come il simbolo delle ladrate bianconere, inizio di quei prseliti antijuventini che attivarono, ed attivano tutt’oggi, l’Italia pallonara antiJuve, mai dimostrate e che portarono alla farsa del 2006 di Calciopoli. Una delle più belle rivincite la Juve se la prende sull’Inter al rientro dalla Serie B, quando Camoranesi e Trezeguet, regalano un successo a San Siro alla Vecchia Signora. Negli anni della Leggenda è praticamente un dominio indiscusso nelle sfide tra le due squadre, con la Juve quasi sempre a fare la parte della vincitrce con in ultimo, la grande rete di Cuadrado dello scorso anno, che segna l’1-0 finale che da alla Juventus 3 punti fondamentali nella corsa al sesto scudetto consecutivo.

Juventus-Inter: l’arbitro del match

Il Derby d’Italia sarà diretto da Valeri. I suoi assistenti saranno Giallatini e Dobosz, il quarto uomo sarà Banti. Ad Irrati la patanta bollente del Var, in memria dello scontro Iuliano-Ronaldo, tanto decantato da anni dai tifosi nerazzurri. L’assistente al Var sarà Meli. Per il fischietto romano si tratterà del terzo Derby d’Italia in carriera: i precedenti dicono un pareggio a San Siro per 0-0 nel 2015 ed un 1-0 in favore dei bianconeri a Torino nel 2011 grazie alla rete di Matri. Fino ad oggi Valeri ha arbitrato la Juve ben 22 volte, con uno score di 16 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfite per Madama.

Juventus-Inter: dove vederla in tv

In diretta tv il match è visibile a partire dalle 20.45 su Mediaset Premium (canale 370 o 380 del digitale terrestre) o Sky Sport (canale 201 o 251 del satellite). In streaming si potrà vedere la partita tramite l’app Premium Play o Sky Go disponibile in tutti gli store Ios, Android e Windows. Alcuni siti di bookmakers come Bet365, Snai e Goldbet offrono la visione della partita in diretta streaming, con la registrazione e un saldo attivo o una scommessa piazzata nelle precedenti ventiquattro ore. Vedi qui per come vedere Juventus-Inter in diretta tv e streaming.