Pagelle Juventus-Inter: Pjanic al top, Mandzukic stecca sotto porta

juventus-inter
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Juventus-Inter del nostro don Moreno Filipetto: Benatia e Chiellini super, Mandzukic e Higuain non pungono

Ultimo gradino per la Juventus di questo “trittico di fuoco” che ha caratterizzato l’inizio del mese di dicembre. Dopo Napoli e Olympiacos, partita quest’ultima che ha significato il passaggio agli ottavi di Champions League, tocca all’Inter presentarsi allo Juventus Stadium. Partita di fondamentale importanza non solo per i tre punti in palio e per la testa della classifica ma anche per il peso psicologico che potrebbe avere il risultato durante il proseguio del campionato. Esce fuori uno zero a zero in cui la Juventus lascia sfogare l’Inter nel primo tempo con un predominio sterile del centrocampo. Nel secondo tempo prova a fare sua la partita senza portare a casa il risultato pieno.

Szczesny SV
Non fa una parata perché non fanno un tiro in porta.

De Sciglio 5.5
Gli tocca Perisic uno dei clienti più ostici dei nerazzurri. Partita attenta in difesa. Non fa nulla per impreziosirla con qualche azione d’attacco e con un po’ di coraggio. Ancora troppo timido per essere un giocatore da Juve.

Benatia 7
Semplicemente non si passa. Icardi non ne becca una.

Chiellini 7
Leggere alla voce Benatia. Con in più qualche improvvisazione in fase di impostazione ed in attacco. Nel primo tempo provvidenziale su un’azione d’attacco dell’Inter.

Asamoah 6
Con un Alex Sandro solo mediamente in forma non giocherebbe lui. Prestazione volenterosa.

Khedira 6
Crea superiorità a centrocampo. Si rende pericoloso in attacco. Segni di ripresa.

Dybala SV

Pjanic 8
Partita sontuosa la sua: a rompere le trame degli avversari, in fase di costruzione,  nel lanciare i compagni e nell’aprire il gioco.

Bentancur SV

Matuidi 6.5
Uomo ovunque del centrocampo juventino. Determinante nel mantenere l’equilibrio della squadra. In area dell’Inter si vede che i piedi non sono quelli di un fantasista.

Cuadrado 7
Si scatena soprattutto nel secondo tempo. Dai suoi piedi partono le azioni più pericolose

Higuain 5.5
Dopo un mese tirato a mille ci sta una prestazione leggermente sottotono

Mandzukic 5.5
Corre e insegue chiunque. Nulla da dire sull’impegno che mette in campo. Sua la colpa di non aver sfruttato 4 azioni su 4.

All. Allegri 6
Partita impostata con saggezza e badando al sodo. A conti fatti, guardando anche alla prestazione dell’Inter, forse si sarebbe potuto osare di più