Juventus-Monaco 2-1, pagelle e tabellino

juventus-real madrid
© foto Massimo Pinca

Juventus – Monaco, Champions League 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Ai vertici d’Europa. La Juve di Max Allegri conquista la finale di Champions per la seconda volta in tre anni e questa volta l’esito può e deve essere diverso. La squadra bianconera argina il Monaco nel momento peggiore e affonda come lama nel burro nei buchi della difesa del Principato. Tanti errori sottoporta e si interrompe l’imbattibilità in Champions, ma poco male. Mandzukic e Dani Alves segnano e vincono la palma di migliori in campo. E’ comunque una squadra di campioni, la migliore d’Europa? Ci vediamo a Cardiff.

Juventus – Monaco 2-1: pagelle e tabellino

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 6; Barzagli 7 (85′ Benatia sv), Bonucci 7, Chiellini 7,5, Alex Sandro 5,5; Khedira sv (10′ Marchisio 6), Pjanic 7; Dani Alves 9, Dybala 6,5 (54′ Cuadrado 6), Mandzukic 7,5; Higuain 5,5. Allenatore: Massimiliano Allegri 8,5

MONACO (4-4-2): Subasic 7; Sidibé 5, Glik 5, Jemerson 5,5, Raggi 6; Bernardo Silva 5,5 (69′ Lemar sv), Moutinho 6,5, Bakayoko 5,5 (78′ Germain sv), Mendy 6 (54′ Fabinho 6); Mbappé 6,5, Falcao 5. Allenatore: Leonardo Jardim 5,5

RETE: 33′ Mandzukic (J), 45′ Dani Alves (J), 69′ Mbappé (M)

NOTE: Ammoniti Falcao, Bonucci e Mandzukic

ARBITRO: Björn Kuipers (Olanda)

Juventus – Monaco: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Juve accusa un calo di attenzione dal 55′ in poi e il Monaco dopo aver accumulato un paio di calci d’angoli interrompe la lunghissima imbattibilità in Champions di Buffon con il gol da opportunista di Mbappé. Poi il match si incattivisce per colpa dell’intervento venale con i tacchetti sulla coscia di Glik su Higuain. Tanto nervosismo, la Juve comunque gestisce match e risultato.

93′ SI VOLA A CARDIFF!! LA JUVENTUS E’ IN FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

92′ Ammonito Mandzukic per proteste

90′ Tre minuti di recupero poi si parte per Cardiff

89′ Punizione a giro di Pjanic: la barriera devia in angolo

85′ Dentro Benatia per Barzagli

84′ Crampi per Barzagli, aiutato da Mbappé

81′ Moutinho ci prova da lontano: palla alta

80′ Dani Alves crossa per Higuain che prova la semirovesciata, ma è in fuorigioco

78′ Dentro Germain per Bakayoko

76′ Rientra Higuain, che va subito a dire qualcosa a Glik per l’episodio di prima

73′ Ammonito per proteste Bonucci

72′ Higuain a terra, si tocca il flessore della coscia. Glik lo ha “calpestato” con i tacchetti. Poi sul proseguimento grosso rischio di Mandzukic che allarga il braccio in area su Fabinho.

69′ Dentro Lemar per Bernardo Silva

69′ GOL MONACO! MBAPPE’! Da corner, scambio per Moutinho e tapin a rete da due passi di Mbappé. Furioso Allegri

67′ MIRACOLO BUFFON! Contrasto Moutinho su Dani Alves, Mbappé si invola e Buffon col ginocchio devia la palla in corner

65′ Precisione passaggi: Juventus 83%- Monaco 81%

63′ Cross Dani Alves, Mandzukic tocca con la spalla e con grande fair play lo segnala all’arbitro che aveva decretato il corner

62′ Si sta scaldando Benatia

57′ Higuain protegge palla si accentra e prova il destro a giro: alto. Monaco sta sbandando

55′ Subito chance per Cuadrado che in area temporeggia troppo e si fa chiudere

54′ Cambio Monaco: Fabinho per Mendy

54′ Secondo cambio Juve: Cuadrado per Dybala. Standing Ovation per la Joya.

52′ Pjanic da punizione: allontana di pugni Subasic

50′ Tiro da fuori di Moutinho, troppo schiacciato e a lato

46′ Si ricomincia col possesso Juve

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Monaco parte a mille con un pressing altissimo che mette in difficoltà la Juve. Subito un brivido con il palo da posizione defilata di Mbappé, ma è tutto da rifare: era fuorigioco. Poi man mano che passano i minuti la reazione della Juve è brutale. I monegaschi concedono spazi immensi in ripartenza ed il punteggio potrebbe essere molto più ghiotto. Dani Alves fa anche da registra e pennella un cross che Mandzukic si divora in un sol boccone: colpo di testa respinto da Subasic e immediato tapin in rete del croato. 1-0 Juve che continua a far ballare la difesa del Principato. Dybala sciupa il raddoppio, ma poco male: sul calcio d’angolo Subasic allontana, senza però fare i conti con Dani Alves. Tiro al volo dell’ex-Barça che firma un gol spettacolare per andare dritti a Cardiff. Al Monaco ora servirebbe segnare quattro gol.

45′ Fine primo tempo

45′ GOOOOOL JUVE! RADDOPPIO DANI ALVES! Uscita di pugno di Subasic da corner, Dani Alves al volo di collo destro da fuori area trova l’eurogol: Cardiff è sempre più vicina….

44′ Pressing alto Higuain: Dani Alves serve Dybala tutto solom Subasic spara

43′ Kylian Mbappé spara da posizione defilata: palla alta

42′ Mendy crossa basso, palla attraversa tutta la linea: Chiellini salva tutto

39′ Ammonito Falcao per fallo da dietro su Chiellini

37′ Mandzukic: gran lancio per Higuain che stoppa a seguire e incrocia dal limite, Subasic ci arriva

35′ Gol annullato per fuorigioco ad Higuain, il Pipita è leggermente avanti sul filtrante ancora di Dani Alves

33′ GOOOOL JUVE! MANDZUKIC! Contropiede Juve: Dani Alves crossa col contagiri per Mandzukic. Subasic respinge, ma ancora il croato col tapin la piazza in rete: 1-0!

32′ Forcing Monaco, secondo angolo consecutivo

30′ Cross di Raggi, controllo e tiro di Falcao e gran parata di Buffon. Ma il gioco era fermo per off-side

28′ Uno-due Dybala e Pjanic, il bosniaco si fa chiudere all’ultimo da Raggi!

27′ Cross teso Dani Alves, Mandzukic sul secondo palo non riesce a trovare la porta. Tanti spazi per la Juve

25′ SALVA TUTTO SUBASIC! Higuain serve Mandzukic che spara di esterno in area di fronte al portiere monegasco. Subasic si distende e salva letteralmente il gol

22′ OCCASIONISSIMA JUVE! Verticalizzazione per Dybala che scivola e favorisce l’inserimento di Higuain a tu per tu con Subasic. Il Pipita tenta il tocco sotto, ma Glik capisce e salva tutto a un metro dalla linea di porta

21′ Higuain in contropiede, scambio con Dybala che pennella, ma la palla viene intercettata. Sul ribaltamento di fronte Bernardo Silva sbaglia il passaggio per Falcao.

19′  Cross Mendy: allontana Chiellini di testa

15′ Juve maggiormente in possesso palla: sponda Mandzukic per Dybala che con il destro non riesce a coordinarsi bene

10′ Entra Marchisio, esce Khedira. Subito un cambio forzato per Allegri

9′ Khedira si tocca il flessore della coscia sinistra dopo un allungo palla al piede: costretto al cambio immediatamente

7′ Siluro di Falcao da fuori, palla leggermente alta: bianconeri in difficoltà

6′ Higuain scende basso e lancia Mandzukic, fermato per off-side

5′ Palo clamoroso Mbappé anche se in fuorigioco. Tutto nasce da un tiro deviato di Moutinho. Grosso spavento Juve!

2′ Corner corto Monaco: Moutinho crossa, nessuno la tocca, nemmeno Buffon in uscita. Grande pressing in avvio dei monegaschi

1′ Si comincia col possesso Monaco (in maglia nera), divisa standard per i bianconeri… FORZA JUVE!

Sale la febbre da Champions per il fischio di inizio di Juventus-Monaco. Notte europea, notte di Coppa Campioni: in palio un biglietto di sola andata per Cardiff. Il trofeo dalle grandi orecchie sta aspettando. Subito un colpo di scena: si fa male Dirar nel riscaldamento, gioca Mendy al suo posto.

Formazione standard in casa Juve, il Monaco si cambia invece d’abito. Allegri schiera la BBC come all’andata poi Alex Sandro sulla sinistra e Dani Alves in quello che più che in 4-2-3-1 in fase di non possesso diventa un 3-4-3. Higuain, Dybala e Mandzukic i “punteri” là davanti. Il Monaco cambia tanto: in panchina Lemar, c’è invece Andrea Raggi. Out anche Fabinho, gioca Moutinho con Bakayoko in mezzo al campo ed esterno sinistro. Si fa male Dirar nel riscaldamento, gioca Mendy (non al 100% fisicamente).

Juventus – Monaco, formazioni ufficiali: sorpresa Monaco, Raggi titolare

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Asamoah, Marchisio, Rincon, Cuadrado. Allenatore: Massimiliano Allegri

MONACO (4-4-2): Subasic; Sidibé, Glik, Jemerson, Raggi; Bernardo Silva, Moutinho, Bakayoko, Mendy; Mbappé, Falcao. A disposizione: De Sanctis, Fabinho, Mendy, Diallo, Lemar, Germain, Carrillo, Dirar . Allenatore: Leonardo Jardim

Juventus – Monaco, probabili formazioni e prepartita

Max Allegri ha un unico dilemma: Barzagli o Cuadrado? Il difensore bianconero ex Palermo è però favorito, per cui si va verso una formazione che ricalca per 10/11 quella dell’andata. In caso contrario Dani Alves ritornerà al suo ruolo naturale di esterno basso per lasciare spazio a Cuadrado esterno alto. Ma il brasiliano dopo la grande prestazione a Montecarlo è pronto per giocare nuovamente alle spalle di Higuain con Dybala (pienamente recuperato dopo il piccolo problema fisico nel derby) e Mandzukic. In porta naturalmente super Gigi mentre sulla sinistra torna Alex Sandro. L’unico cambio rispetto al “Louis II” è a metacampo: Khedira (dopo la squalifica) torna a far coppia con Miralem Pjanic. In casa Monaco spazio naturalmente alla strana coppia Falcao-Mbappé nel 4-4-2 che sta preparando Jardim.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Neto, Audero, Benatia, Cuadrado, Marchisio, Mattiello, Lemina, Asamoah, Lichtsteiner, Sturaro, Rincon. Allenatore: Massimiliano Allegri

MONACO (4-4-2): Subasic; Sibidé, Glik, Jemerson, Dirar; Bernardo Silva, Fabinho, Bakayoko, Lemar; Mbappé, Falcao. A disposizione: De Sanctis, Sy, Diallo, Jorge, Raggi, Sidibé, Mendy, Moutinho, Carrillo, Mbappé. Allenatore: Leonardo Jardim

In conferenza stampa Allegri ha parlato di «partita secca», perché «nel calcio non si sa mai cosa può succedere». «Su Barzagli e Cuadrado – ha dichiarato- devo ancora decidere. Ma dobbiamo impostare l’intera partita sull’arco dei 100 minuti». Spazio quindi a cambi di assetti a partita in corsa, come spesso il mister livornese ci ha abituato a fare. «Ma indipendentemente da chi giocherà domani bisognerà fare una partita tosta, aggressiva. Possiamo fare anche meglio dell’andata, basta giocare con un pò più di pazienza. Infortunio Higuain? No, Gonzalo sta bene e domani ci sarà. Siamo in un momento bellissimo però ora dobbiamo raggiungere i nostri obiettivi. A metacampo giocheranno due fra Marchisio, Khedira e Pjanic. Claudio è recuperato, potrebbe essere un cambio importante come lo è stato Pjanic nel derby».

Jardim ed il suo Monaco arrivano dal convincente 3-o sul campo in sintetico de Nancy che semi-ipotecato il campionato, obiettivo principale per questa stagione per monegaschi. «Non cambierei una vittoria a Torino contro una col Lilla» ha dichiarato infatti il tecnico portoghese «Contro la Juve tutto può succedere ma è difficile. Dobbiamo fare una bella partita e provare a giocare. Perchè un gol può cambiare completamente le cose».

Juventus – Monaco: i precedenti del match

L’ultima volta che le due squadre si erano affrontate in una semifinale di Champions era il 1998: 4-1 della Juve al “Delle Alpi” all’andata e pratica già chiusa. Al ritorno un ininfluente sconfitta bianconera per 3-2. Era il Monaco dei giovanissimi Trezeguet ed Henry e di somiglianze con l’epoca attuale ce ne sono fin troppe. In quell’occasione la Juve approdò in finale contro il Real Madrid, perdendo poi di misura. In generale in tutti gli scontri diretti contro il Principato la Juve ha sempre passato il turno. Fu così anche due anni fa quando un rigore di Vidal decise la doppia sfida ai quarti di finale di Champions (0-1, 0-0). Anche in quell’occasione poi ci fu poi da affrontare il Real. La storia sta per ripetersi ancora?

Juventus – Monaco: l’arbitro del match

Arbitrerà Bjorn Kuipers, fischietto 44enne olandese, che è lo stesso della partita di ritorno al Camp Nou. In questa stagione ha arbitrato anche Juve-Lione, terminata 1-1. Un pareggio anche questa volta farebbe più che comodo ad Allegri e i suoi.

Juventus – Monaco Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Mediaset a partire dalle 20:25. Sarà possibile vederla sia in chiaro su Canale 5, sia per gli abbonati Mediaset Premium su Premium Sport. In streaming è disponibile sulla app iOS, Android e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play.

 

 

Articolo precedente
leminaFrance Football: «Quest’estate Lemina lascerà la Juventus»
Prossimo articolo
bonucci juveBonucci: «Il cambio di modulo ci ha portato fino a Cardiff»