Connettiti con noi

Juventus U23

Juventus U23: come Zauli ha saputo risolvere l’emergenza in difesa

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Juventus U23: ecco come Lamberto Zauli è stato in grado di risolvere l’emergenza in difesa della squadra bianconera

Poli, Riccio, Ntenda, Boloca, De Marino e in ultimo Barbieri col Lecco. Lamberto Zauli ha dovuto fare i conti con parecchie assenze per infortunio nell’ultimo periodo in difesa, ‘aggravate’ dai tanti impegni ravvicinati che hanno caratterizzato questa fase della stagione. Il tecnico della Juventus U23, però, ha saputo trovare l’antidoto giusto per risolvere ogni difficoltà, arrivando anche a mantenere la porta inviolata nell’ultima sfida contro il Lecco.

Anzolin a sinistra ha dato garanzie, dando più copertura ed equilibrio rispetto alla fascia opposta, dove Zauli si è potuto sbizzarrire. Oltre alla certezza Leo, l’allenatore ha schierato in quel ruolo sia Aké e sia Sersanti, di professione attaccante e centrocampista. L’ossatura del reparto, però, l’han data i due centrali: Diego Stramaccioni e Koni De Winter. Stramaccioni ha sfruttato benissimo le occasioni avute, mostrando una linea crescente di maturazione che ha garantito affidabilità alla sua Under 23. Se poi De Winter, al suo primo anno in Serie C, gioca già da veterano, tutto diventa più facile.

Dopo il match contro il Lecco, Lamberto Zauli ha parlato così di Stramaccioni in conferenza stampa: «Sin dall’inizio ha trovato spazio, giochiamo spessissimo quindi ci sarà spazio per tutti. Vogliamo finire l’anno in modo che tutti trovino spazio. Si fa apprezzare ogni giorno, è sempre concentrato e ha grande forza fisica. Sta crescendo di partita in partita, proprio perché ha una mentalità da calciatore».

SCOPRI TUTTI I TALENTI DEL SETTORE GIOVANILE DELLA JUVENTUS