Juventus Women, Salvai lancia segnali: Guarino ripensa alla difesa a tre

Iscriviti
gama-salvai
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Women, Salvai lancia segnali: Guarino ripensa alla difesa a tre, Gama e Sembrant sembrano intoccabili

«Magari un giorno arriveranno a giocare tutte e tre insieme», diceva Rita Guarino lo scorso 24 novembre, quasi col sorriso, dopo la rotonda vittoria contro la Roma. Il riferimento era alla suggestiva possibilità di assistere all’impiego contemporaneo di Sara Gama, Linda Sembrant e Cecilia Salvai. Sono trascorse tre settimane, in cui sono successe cose. Dove cose sta per il rientro in campo della Salvai contro l’Orobica e i 45′ della stessa in Coppa Italia col Chievo (anche un gol, per gradire). Minuti che ovviamente fanno parte di un percorso che il centrale sta seguendo per ritrovare il top della condizione. Un percorso che, a giudicare dai segnali lanciati in queste settimane, Cecilia vuole completare il prima possibile.

Ecco allora che quell’idea della difesa a tre torna a farsi spazio nella mente del coach bianconero. Gama e Sembrant (arrivata in estate proprio per sopperire all’assenza dell’infortunata Salvai), sembrano in questo momento intoccabili, se non in un discorso di fisiologico turnover. Il triplice centrale, tra l’altro, non sarebbe una novità assoluta nel ciclo bianconero della Guarino che nella stagione 2017/18 aveva impiegato simultaneamente Gama, Salavai ed Isaksen in retroguardia. Potenziale dunque proposito – vedremo se buono – con cui la Juventus Women si appresta cominciare il proprio 2020.

Condividi