Juventus Youth: i difensori protagonisti nel 2020 dalla Primavera alle Under

Iscriviti
riccio-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Youth: ecco i difensori protagonisti nel 2020 dalla Primavera alle Under. I giocatori che si sono messi in mostra quest’anno

Campionati giovanili sospesi al momento e Juventus Youth di nuovo in campo dal 10 gennaio. L’emergenza Covid-19 ha prolungato il momentaneo stop del settore giovanile bianconero, con il 2020 che si concluderà senza ulteriori partite. Per questo motivo, è possibile riconoscere i migliori difensori che si sono messi in mostra in questo anno solare.

Juve Primavera: i difensori protagonisti del 2020

Una delle chiavi dell’ottima scorsa stagione disputata dalla Juve Primavera di Lamberto Zauli era proprio l’organizzazione difensiva. Paolo Gozzi e Radu Dragusin hanno costituito un duo centrale in perfetta alchimia, capace di concedere pochi spazi agli attaccanti avversari. Quando il centrale romeno è salito in Under 23 nella seconda parte di stagione, è stato il turno di Nikita Vlasenko sostituirlo. Esame superato. Capitan Anzolin e Daniel Leo, poi, hanno rimpolpato sempre con qualità le corsie esterne dell’Under 19, garantendo spinta e copertura. Ora (Vlasenko a parte), hanno compiuto tutti il salto in Under 23.

L’eredità in Primavera è passata alla coppia Riccio-De Winter, che ben ha figurato nelle prime uscite di questo campionato. 1 gol subito nelle prime 3 partite, con lo scivolone Roma a ‘macchiare’ il percorso positivo di inizio stagione. I due, affiatati e compatti in campo, si sono tolti anche la soddisfazione delle prime chiamate in prima squadra. A compiere una maturazione importante nell’attuale campionato è stato anche Jean-Claude Ntenda, arrivato nel gennaio scorso dal Nantes e sempre più protagonista nell’undici bianconero.

Juventus Under 17: i difensori protagonisti del 2020

La Juventus Under 17 da record nella passata stagione poteva contare dalla sua su un’ossatura difensiva definita e compatta. Turicchia e Mulazzi in fascia garantivano alla manovra della squadra un apporto notevole anche in fase offensiva, protetti poi centralmente da Fiumanò e Giorcelli, quest’ultimo ora alla Roma. Il salto in Primavera ha permesso ai tre calciatori classe 2003 di maturare più esperienza a contatto con i compagni più grandi, e nel corso del campionato potranno certamente ritagliarsi uno spazio importante.

L’Under 17 attuale, invece, ha disputato solamente una partita in campionato. Il 6-2 sul campo del Parma ha evidenziato l’istinto da goleador di Adam Amansour: il terzino classe 2004 ha marchiato a fuoco l’incontro, dando risposte positive al tecnico Pedone. Restando in tema di giovani interessanti, sul versante opposto Jonas Rouhi fa parlare di sé per le sue doti nelle due fasi, che gli sono valse il biglietto da visita per l’esordio in Primavera in Roma-Juventus.

Juventus Under 16: i difensori protagonisti del 2020

Nella stagione passata, la Juventus Under 16 di Andrea Bonatti aveva preso il largo sulle inseguitrici (+9 alla Lazio), ma lo stop definitivo causa Covid ha interrotto il percorso di crescita dei giovani bianconeri. Tra le note positive, per quanto riguarda il reparto difensivo, non si può non citare la solidità granitica del duo Nobile-Dellavalle, alla quale si unisce la vivacità e la personalità a sinistra di Blesio.

Qualità sugli esterni che prosegue anche nel campionato attuale. Spiccano, infatti, le prestazioni sopra le righe di Edoardo Ghibaudo e Mattia Marino. I due esterni classe 2005, già protagonisti la scorsa stagione in Under 15, hanno preso per mano la squadra di Panzanaro anche a suon di reti: 2 reti per Ghibaudo, una (decisiva) per Marino contro la Lazio.

Juventus Under 15: i difensori protagonisti del 2020

Fabio Cappai e Saverio Domanico hanno rimpolpato nella passata stagione la retroguardia di Corrado Grabbi con le loro qualità, per una Juventus Under 15 capace di blindare la sua porta e subire poche reti a cavallo tra gennaio e febbraio. Merito soprattutto del grande apporto dato dalla coppia arretrata bianconera.

Portando la linea del tempo a questo campionato, le buone notizie per Grabbi sono rappresentate da Jacopo Scarpetta e Filippo Pagnucco. Il primo ha dimostrato la sua duttilità, venendo schierato con ottimi risultati sia da difensore centrale e sia da terzino destro. Per Pagnucco, invece, esordio da sogno contro il Parma ed assist per il gol vincente firmato da Nuti.

LEGGI ANCHE: Juventus Youth, dalla Primavera alle Under: i portieri protagonisti nel 2020

Condividi