Juventus Youth tra musica, curiosità e nostalgia. Lo stop dei bianconeri – FOTO

Iscriviti
© foto Instagram

Juventus Youth tra musica, curiosità e nostalgia. Lo stop dei bianconeri in seguito alla sospensione dei campionati – FOTO

Tutto fermo, al momento, per quanto riguarda il settore giovanile della Juventus. Sospesi fino al 3 dicembre sia il campionato Primavera e sia le categorie Under 17, 16 e 15, visto l’evolversi dell’emergenza Coronavirus. I giovani bianconeri, dunque, stanno trascorrendo a loro modo questo periodo di stop: tra musica, allenamenti individuali e curiosità, ecco cos’hanno svelato i calciatori della Vecchia Signora sui rispettivi profili social…

Juve Primavera

Assaggi di musica quelli esibiti dai calciatori della Juve Primavera. Per ingannare il tempo, i giovani bianconeri hanno posato sui social incorniciati dalle loro canzoni del momento. Un esempio è dettato da Giovanni Garofani, portiere che si è reso protagonista di un ottimo avvio di stagione in Under 19, venendo anche convocato in Under 23. Sua l’Instagram stories con C’è un tempo di Aiello come sottofondo

Sound francese, invece, per Felix Nzouango. Il difensore classe 2003, arrivato in estate dall’Amiens, è stato schierato titolare da Bonatti nell’ultima sfida persa dalla Juventus contro la Roma. Un primo scorcio, dopo l’esordio con il Milan, che gli ha permesso di entrare ancor di più nella realtà bianconera. Il calciatore ha alzato i ritmi con J’ai pas sommeil di Naza.

Juventus Under 17

Soltanto una partita disputata dalla Juventus Under 17 in questo avvio di stagione. Dopo l’esordio col Parma, infatti, i bianconeri sono stati stoppati dai rinvii con Sampdoria, Virtus Entella e Pisa, prima della sospensione del campionato fino al 3 dicembre. Il campo manca, e anche tanto, ai calciatori, come testimoniato da quest’immagine nostalgica di Nicolò Turco.

Si mantiene in forma, invece, Jonas Rouhi. Il difensore classe 2004 ha esordito in Primavera nell’ultima partita contro la Roma, subentrando nei minuti finali per mettere a referto il primo gettone in Under 19. In attesa del nuovo via del campionato, Rouhi si allena individualmente nella sua città per riprendere al più presto la forma perfetta.

Filippo Nobile si improvvisa cantante, e nelle Instagram stories si lascia andare in tutta la sua performance. Il difensore classe 2004 è uno dei punti fermi della retroguardia di Francesco Pedone e, in attesa di ricominciare la stagione, ha dato prova delle sue qualità canore.

Juventus Under 16

È stato un inizio di campionato a dir poco sorprendente per la Juventus Under 16 di Piero Panzanaro. Tre vittorie su tre contro Parma, Lazio e Cremonese a certificare il primo posto in classifica di una squadra che sogna in grande per la stagione in corso. E Andrea Miglietta lo sa bene: il calciatore classe 2005 ha posato sui social al termine di un allenamento individuale in un campetto. Scarpette e pallone in bella vista, a respirare un’aria di quasi normalità.

Cena tipica, invece, per Borna Panic. Il centrocampista croato ha sfoggiato la sua tavola perfettamente imbandita di ogni prelibatezza, con lo sticker «vibes» a testimoniare l’importanza di quel momento per il giocatore classe 2005.

Juventus Under 15

La Juventus Under 15 si è resa protagonista di un positivo avvio di campionato, condito da due vittorie in due partite contro Parma e Cremonese. Rinviato, invece, il derby con il Torino e la partita della seconda giornata con la Lazio. A suonare la carica, come ha fatto più volte da vero leader nel corso di questi mesi, è stato Adam Boufandar.

Il centrocampista classe 2006 ha ricordato uno dei momenti della stagione attuale, nel quale è in procinto di calciare una punizione. Un modo, questo, per riportare alla mente i ricordi passati e proiettarsi già con la mente a quelli che saranno gli impegni alla ripresa dell’annata dopo il 3 dicembre per la squadra di Corrado Grabbi.

LEGGI ANCHE: TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS YOUTH

Condividi