Kean si prende l’Allianz Stadium: con l’Udinese doppietta del bomber scuola Juve

kean
© foto www.imagephotoagency.it

Moise Kean conquista l’Allianz Stadium: doppietta da attaccante totale, giocate da urlo e rigore procurato

Undici. Come i minuti che son bastati a Moise Kean per far vibrare le reti dell’Allianz Stadium per la prima volta. D’altronde, non è una novità, il gol lo ha sempre avuto nel sangue e la pressione, seppur non elevata viste le condizioni della partita, ha dimostrato di saperle reggere. Dalle cavalcate sui campi di periferia alle prime reti tra i professionisti: il passo non è breve, ma per chi ha così tanto talento le distanze si accorciano.

Doppietta coi fiocchi

Due reti totalmente differenti ma che raccontano alla perfezione chi è Moise Kean.
La prima con un movimento da attaccante navigato: taglio davanti al difensore, difesa della posizione conquistata e tocco al volo con il destro; la seconda con una galoppata che mette in mostra la straripante forza nelle gambe a disposizione del classe 2000 e che suscita una reazione di stupore anche campioni come Cristiano Ronaldo e Dybala. E per non farsi mancare niente, anche il rigore del 3-0 procurato.

Moise Kean: un gol ogni 52 minuti

I numeri, spesso, sono più eloquenti delle parole e capaci di rendere un concetto in maniera netta e chiara: 156 minuti giocati fra coppa Italia, Champions League e Serie A e 3 gol all’attivo. Media di un gol ogni 52 minuti. Parlano i numeri, parla Moise Kean.