Kean come Zaza: dopo il rigore sbagliato, via dalla Juve

moise kean
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Juve Primavera ha fallito un rigore contro la Fiorentina ed è destinato al prestito. Ecco il futuro di Moise Kean

Ha fatto il giro del web il cucchiaio, fallito, da Moise Kean, attaccante classe 2000 di proprietà della Juventus. Il giovane calciatore ha fallito miseramente il penalty nella lotteria dei rigori contro la Fiorentina, nel match valevole per le semifinali delle final eight Scudetto, condannando la Juve alla sconfitta. L’attaccante è gestito da Raiola, viene paragonato da alcuni a Mario Balotelli, e nonostante la giovane età è già finito sotto la lente di ingrandimento. Kean è stato il primo millennial a realizzare un gol nel campionato di Serie A e l’errore dal dischetto non intacca la fiducia della Juventus nei confronti del suo gioiellino.

GRANDI RICHIESTE PER MOISE – L’avventura di Moise con la Primavera però è terminata, indipendentemente dal rigore fallito contro i viola. I bianconeri infatti hanno deciso, di comune accordo con l’agente Raiola, di mandare Kean a farsi le ossa. Al momento lo Zwolle è in pole per assicurarsi le prestazioni, in prestito, dell’attaccante classe 2000 ma attenzione anche alle ipotesi italiane con Hellas Verona, Sassuolo, Empoli e Atalanta che hanno già bussato alle porte bianconere. Per Kean, in parte, sembra ripetersi lo stesso destino che è toccato a Simone Zaza: dopo un errore dal dischetto, dopo un brutto errore, è stato messo alla gogna dal web ed ha poi cambiato aria.

Articolo precedente
allegriMarchisio dopo l’infortunio: «Nulla di grave. Con Allegri faremo grandi cose»
Prossimo articolo
dybalaDybala, quando le scarpe dei campioni diventano protagoniste