Le pagelle di Sampdoria-Juventus

cuadrado
© foto Massimo Pinca

Una Juve che disputa un buonissimo primo tempo, segna con Cuadrado al 7′, poi nella ripresa cala l’intensità e il ritmo, qualche svista ma arriva una vittoria preziosa in quel di Marassi

Buffon 6.5 Sempre attento, pronto e reattivo nelle poche volte in cui viene chiamato in causa, la solita sicurezza

Dani Alves 6.5 Il brasiliano svolge un gran lavoro sulla sua fascia di competenza, totalmente recuperato, uno dei più positivi

Barzagli 6 Fallisce un paio di chiusure che potevano creare problemi, poi rientra nei suoi standard con fatica, non è in un momento di particolare forma e si vede

Rugani 6 Si disimpegna bene con qualche affanno, però appare sempre più calato nella mentalità Juve

Asamoah 6 Tanti chilometri sulla fascia mancina da dove parte il suo assist per la rete di Cuadrado, match con puntiglio e impegno e qualche disattenzione prontamente recuperata

Khedira 6 Festeggia la sessantesima presenza in maglia bianconera con una prova tutta imperniata sulla forza e l’intelligenza

Pjanic 6.5 L’ingegnere del centrocampo corre molto, distribuisce palloni invitanti ma si fa trovare sempre quando c’è da interdire e interrompere le trame blucerchiate

Cuadrado 7.5 Apre in quattro la difesa doriana, segna al 7′ con un prodigioso colpo di testa, non un suo pezzo di bravura, praticamente immarcabile, il migliore in campo, poi cala sensibilmente nella ripresa e viene avvicendato

Dybala 6 Prova a mettersi in luce, qualche ripartenza e gestione palla, poi al minuto 27 deve abbandonare il campo per un problemino muscolare che sembra nulla di grave

Mandzukic 6 Lotta come sempre ma incide poco, sbaglia un appoggio in rete a botta sicura colpendo Higuain a terra, deve ritrovare smalto

Higuain 6 Cerca la rete in tutti i modi, aiuta la squadra, si rende utile, sbaglia un paio di conclusioni a rete, non da lui. Viene sostituito nel finale da Lichtsteiner

Pjaca (dal 27”) 6 Non un grande impatto sulla partita poi fa in parte ciò che Allegri gli chiede, ci si attende da lui molto di più

Lemina (dal 72′) 6 Buona accelerazione sulla destra nel finale, si rende utile

Lichtsteiner ( 84′) S.V.

Allegri 6.5 La sua Juventus gira bene nel primo tempo, corre e costruisce spunti notevoli, il Mister si sbraccia e si sgola dalla panchina sopratutto nella seconda frazione di gioco quando la squadra non si impossessa del match e soffre. Vittoria importantissima.

Articolo precedente
cuadrdoSampdoria-Juventus 0-1, decide Cuadrado
Prossimo articolo
buffonGianluigi Buffon, il nuovo record di minuti in Serie A