Mandzukic? Non è più il vice-Higuain

mandzukic
© foto www.imagephotoagency.it

La prestazione di Mario Mandzukic, reduce dall’impegno con la sua nazionale contro il Kosovo, ha confermato che non potrà fare le veci di Higuain

Mario Mandzukic non è stato inventato da Allegri esterno offensivo. Perchè già nel Wolsfburg il gigante croato giocava in quella posizione. Si tratta di un ritorno alle origini venuto benissimo perchè ora l’ex Bayern fa fatica a rimettersi i panni da prima punta. Vedere per credere Croazia-Kosovo, partita di qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Match lunghissimo, sospeso e poi ripreso il giorno dopo per pioggia. Mandzukic nel 4-2-3-1 del ct Cacic ha giocato come terminale unico offensivo. Alle sua spalle Brozovic-Perisic e Rakitic, mediani i madrileni Modric e Kovacic. Un modulo molto simile al sistema di gioco di Allegri.

Solo che nella Juve per l’appunto Mario fa l’esterno nel tre alle spalle di Higuain e non la punta. Le statistiche del match contro il Kosovo parlano chiaro: Mandzukic è stato quello che ha toccato meno palloni di tutti, compreso il portiere Subasic (che ha effettuato sei passaggi in più). In più nessuna conclusione verso la porta avversaria. E non sembra solo essere una giornata storta: ormai è proprio una questione tattica. Nello scacchiere juventino, privo di Kean (dato in prestito al Verona) il vice-Higuain non c’è. Poteva essere Schick, ma le cose sono andate diversamente. Quindi ecco che arriva la conferma: il nueve o “Falso 9” al posto del Pipita per ora è, con caratteristiche completamente diverse, lo stesso Dybala.

Condividi