Marocchi: «Conte lavorava per vincere il più possibile con la Juve. Da allenatore…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Giancarlo Marocchi, ex giocatore della Juve e compagno di Antonio Conte, ha parlato di come era da calciatore il tecnico dell’Inter

Ai microfoni di Sky Sport, Marocchi ha raccontato il suo ex compagno alla Juve, Antonio Conte.

«Antonio aveva una determinazione ad arrivare pazzesca. La notai subito quando arrivò da Lecce, con il Trap che lo migliorava. Tutti gli allenamenti erano per vincere, per rimanere 12-13 anni alla Juventus e vincere il più possibile. Non credevo diventasse un allenatore del genere, bravo a preparare le linee di gioco».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le notizie bianconere di oggi

Condividi