Marotta apre a Keita: «Opportunità da cogliere ma decide Lotito»

Marotta Paratici
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus vuole Keita. Beppe Marotta, ad della Juventus, ne ha parlato pubblicamente. Ecco le parole del dirigente juventino

Keita Balde è un obiettivo dichiarato della Juventus. I bianconeri sperano di chiudere il mercato ingaggiando l’attaccante della Lazio. Marotta, ad della Juve, ha parlato dei nuovi colpi e del futuro di Spinazzola, ma ha detto la sua anche sul futuro dell’attaccante della Lazio. Così l’ad a “La Gazzetta dello Sport“: «Lavoriamo alle spalle delle società come nei casi Keita e Spinazzola? Tengo a sottolineare che ci sono due casi come Keita, e parlo di Emre Can e Rabiot, il cui contratto scade nel 2018: nelle loro formazioni stanno giocando da titolari, non c’è nessun dramma. Keita? Abbiamo fatto un’offerta a Lotito: lui è padrone dei diritti sportivi e decide le sue strategie, noi ci siamo ritirati. Quello che succederà poi (intende in casa Lazio, ndr) non è colpa nostra, noi abbiamo agito nella logica di un contratto in scadenza che porta anche un’offerta congrua, secondo noi, alla sua posizione contrattuale».

Prosegue Beppe Marotta: «Se Keita è un’opportunità da cogliere? Dall’alto della sua età e posizione contrattuale, Keita è un’opportunità che tutti gli operatori di mercato devono quantomeno tentare di cogliere. Poi Lotito è padrone dei diritti sportivi e fa il prezzo: noi abbiamo ritenuto di fare la nostra offerta».

Condividi