Marotta: «Real squadra più forte al mondo. Cardiff? Ecco cosa si può recriminare»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Premium Sport ha parlato l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta

Pochi minuti a Juventus-Real Madrid. Per i bianconeri sarà anche una mezza rivincita otto mesi dopo la finale di Cardiff. Ai microfoni di Premium Sport, di quella partita maledetta per i bianconeri ma anche di tanto altro, ha parlato l’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta. Queste le sue parole.

«Juve-Real Madrid? Purtroppo l’ultimo scontro lo abbiamo perso. Il Real è la squadra più forte al mondo, ma noi siamo motivati. L’ambizione è una prerogativa importante, è normale che ci sia da parte nostra rispetto per il Real ma dobbiamo pensare di poter essere protagonisti. La formazione? Max ha cercato di rinforzare le fasce, mettendo poi in mezzo Bentancur che ha tanta qualità e Khedira che ha esperienza. In corso si può poi cambiare tanto: credo sia una squadra adatta per affrontare il Real. Marchisio? Non voglio entrare nel merito, valuta il mister che dirige gli allenamenti a Vinovo. Ha fatto questa scelta in assoluta serenità. Cosa cambierei rispetto a Cardiff? Purtroppo è andata così, il Real è stato più forte nei 90 minuti perché come ho già detto è la squadra più forte al mondo. Si può recriminare qualcosa sull’approccio, ci abbiamo provato ma non ce l’abbiamo fatta. Ct? Gigi diventerà un grande allenatore, è un investimento della nostra Italia calcistica. Di Biagio e stato un mio giocatore nel Monza, gli faccio un grande in bocca al lupo».

Articolo precedente
Butragueno: «La Juve ha una mentalità vincente. Dybala e Higuain grandi giocatori»
Prossimo articolo
ronaldoCristiano Ronaldo implacabile: score incredibile contro la Juventus