Moviola Juventus-Crotone, il Var convalida il gol di Benatia

Benatia
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Crotone, tutti gli episodi da moviola del match dello Stadium: arbitra Gavillucci di Latina

Allo Stadium va in scena sulla carta facile dal punto di vista disciplinare fra Juventus e l’ex matricola Crotone. La designazione arbitrale di Nicola Rizzoli ha indicato nel signor Gavillucci di Latina l’uomo giusto per dirimere la sfida. Ecco tutti gli episodi da rivedere con la nostra moviola.

Al minuto 25′ il primo episodio degno di nota: Budimir al limite dell’area salta allargando in modo scomposto il braccio e colpisce con una gomitata Howedes proprio all’altezza del setto nasale. Non si tratta di un intervento volontario, l’arbitro ferma il gioco, ma non ammonisce. Il difensore tedesco perde sangue ed è costretto all’incerottamento. Giusta comunque la decisione del direttore di gara che infatti poco dopo ammonisce lo stesso Budimir per una spallata ai danni di Benatia, dopo averlo già avvisato in precedenza.

Sul finire del primo tempo Tonev se ne va a Benatia che nella corsa lo tocca da dietro. Il difensore marocchino viene ammonito giustamente. Qualche dubbio poco dopo per la spinta da dietro in area di Nalini su Alex Sandro, che cade e si rialza subito. Anche per questo l’episodio non viene rivisto al Var. Al replay però qualche incertezza rimane.

Nel secondo tempo l’unico episodio da Var è il gol di Benatia. Il marocchino mette dentro a porta vuota, ma la sua posizione viene controllata dalla moviola nel furgoncino del Var. Gli assistenti confermano però la regolarità della rete.

CLICCA QUI PER JUVENTUS-CROTONE IN DIRETTA