Muratore: «Serie A? Spero arrivi anche il mio momento»

Simone Muratore
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Muratore, centrocampista della Juventus U23, fa il bilancio della stagione bianconera a livello personale e di squadra

Intervistato da Radio Sportiva, Simone Muratore, centrocampista della Juventus U23, ha fatto il bilancio della stagione bianconera a livello personale e di squadra.

PROFESSIONISMO – «Il cambiamento è grande. È un altro campionato, con altri obiettivi con squadre che lottano per promozione e salvezza. Lo sbalzo dal settore giovanile e ampio e abbiamo riscontrato qualche difficoltà ma secondo me ne siamo usciti bene».

SECONDE SQUADRE – «Secondo me è un progetto che merita. Dai un opportunità ai ragazzi di crescere nel tuo settore giovanile, senza perderli di vista. Noi siamo qui sotto il controllo di Allegri e della prima squadra. Noi siamo tutti molto contenti di fare parte di questo progetto e di questa squadra».

ESPERIENZA PERSONALE – «Questa è la mia nona stagione in bianconero. Negli ultimi 4 anni ho avuto degli infortuni abbastanza gravi. Quest’anno ho avuto un po’ di difficoltà all’inizio ma grazie allo staff mi sono velocemente integrato nella squadra e nel campionato. L’importante era farmi trovare pronto».

SOGNO – «Il mio sogno si chiama Serie A, credo sia il più grande che un ragazzo possa avere nel cassetto. Io sono molto contento per i miei compagni che hanno sfruttato bene l’occasione. Spero arrivi anche quel momento per me. Sono qua per lavorare tanto. Non hanno portato ancora le paste per l’esordio ma li stiamo martellando».

AMBIENTE JUVE – «L’ambiente Juve è unico in Europa, allenarsi con campioni così ti fa crescere ed è un motivo in più per dare il massimo in allenamento. Ogni volta che ti alleni con loro devi cercare di migliorarti».

MODELLI – «In passato cercavo di rubare qualcosa da Marchisio che è sempre stato il mio modello. Quest’anno mi rivedo molto in Emre Can».