Non solo CR7 Day. Ieri si festeggiavano anche i quattro anni di mister Allegri alla Juve

© foto Cristiano Ronaldo - Massimiliano Allegri

Il 16 luglio 2014, tra le polemiche, iniziava il regno di Massimiliano Allegri alla Juventus. Un regno che ora punta a diventare capitale d’Europa

Ieri si è vissuta una delle giornate più emozionanti della storia della Juventus: Cristiano Ronaldo è stato presentato alla stampa e ha iniziato ufficialmente la sua storia in bianconero. Ma lo stesso giorno di quattro anni fa (16 luglio 2014) iniziava anche l’avventura di Massimiliano Allegri sulla panchina della Vecchia Signora.

Quella di quattro anni fa, diversamente da ieri, fu una giornata molto difficile. Antonio Conte, infatti, aveva da poco annunciato l’addio a stagione iniziata, e la Juventus aveva virato dritta su Allegri. Soluzione che non piacque molto ai tifosi, i quali si presentarono davanti ai cancelli di Vinovo per protestare sotto le note del coro: «Noi Allegri non lo vogliamo». Brutta partenza, dunque. Ma l’importante nel calcio è l’arrivo, e le vittorie ottenute in questi quattro anni dal mister lo hanno aiutato a diventare amato dai suoi tifosi. E ora la Juve sta studiando un progetto per fare di Allegri il “Ferguson italiano”.

Articolo precedente
allegri juveChampions League, ora la Juve è favorita: lo dicono i bookmakers
Prossimo articolo
atleticoMarotta va a caccia a Madrid: pronti due nomi dall’Atletico