Novara-Juventus U23 2-0: i bianconeri sprecano troppo, KO al Silvio Piola

juventus u23
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus U23 esordisce in campionato nell’ostica trasferta di Novara: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

(dal nostro inviato a Novara) – Vedi prima squadra. E la sconfitta rimediata allo Stadio Silvio Piola di Novara, nella giornata di Serie C, potrebbe assumere una forma ben diversa. La Juventus Under 23 di Fabio Pecchia è gradevole e a tratti pericolosa, ma dura solo poco più di un tempo. Proprio come la formazione di Sarri a Parma. Ben sette le occasioni sprecate dai bianconeri (di cui sei nei primi quarantacinque minuti) fino al vantaggio del Novara, fino a quel momento mai concreto dalle parti di Loria. LE PAROLE DI PECCHIA

Potrebbe bastare per prendere le distanze dal risultato negativo e rimanere sulla prestazione, certamente migliorabile, ma che mette in vetrina già da inizio campionato una buona base di partenza. C’è di più: sotto di due reti, e con qualche forza fresca dalla panchina, gli Under 23 riprendono campo e provano ad accorciare le distanze, non uscendo mai dal campo. E’ una squadra giovane ma decisamente più esperta rispetto a quella che si presentò ai nastri di partenza dello scorso campionato di Serie C: molti di quei ragazzi, dopo la prima stagione in Seconda Squadra, son cresciuti e hanno un altro passo. LE PAROLE DI MURATORE


Novara-Juventus U23 2-0: sintesi e moviola

4′ Tiro Fonseca – Azione personale a destra di Collodel, che scarica a rimorchio all’indirizzo di Fonseca. Conclusione potente che si perde a lato.

17′ Occasione Muratore – Ci prova dal limite dell’area il centrocampista della Juventus, con un piazzato a giro che non inquadra il bersaglio.

21′ Punizione Lanini – L’attaccante bianconero si incarica della battuta di un calcio piazzato dal limite. Conclusione che scavalca la barriera e sfiora di pochissimo l’incrocio dei pali.

29′ Occasione Coccolo – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Clemenza, il centrale si è inserito con i tempi giusti in area. Tentativo volante che sibila a fil di palo.

35′ Tiro Clemenza – Il regista della Juve carica il mancino dalla distanza, mirando l’angolino basso. Non si fa sorprendere Marchegiani, che blocca in due tempi alla sua sinistra.

39′ Conclusione Zanimacchia – Ci prova anche l’esterno ex Genoa, con il suo tiro da posizione defilata che termina sul fondo.

53′ Lanini di testa – Punizione velenosa di Clemenza, che pesca dentro l’area Lanini. Colpo di testa ravvicinato dell’attaccante, bloccato centralmente da Marchegiani.

57′ Gol Pogliano – Il Novara firma il vantaggio con la rete di Pogliano. Conclusione di Gonzalez deviata dal compagno, con il colpo di testa fortunoso che manda fuori causa Loria.

63′ Gol Collodel – Raddoppio immediato degli azzurri. Dal limite Collodel mira l’incrocio e, complice il tocco decisivo nella traiettoria di Beruatto, firma il 2-0 del Novara.

70′ Tiro Lanini – Calcio di punizione dalla distanza direttamente verso la porta per Lanini, il cui tentativo è facile preda di Marchegiani.

72′ Tiro Beruatto – Sinistro insidioso del terzino bianconero, con Marchegiani che si distende a terra e fa suo il pallone.

77′ Conclusione Lanini – Ancora da calcio piazzato Lanini, con la conclusione del numero sette smanacciata in calcio d’angolo da Marchegiani.

78′ Mota Carvalho di testa – Subito una chance per l’ex Virtus Entella, con un colpo di testa da corner che sfiora l’incrocio dei pali.


Migliore in campo Juventus U23: Muratore PAGELLE

Grande personalità in mezzo al campo, una spanna sopra agli altri.


Novara-Juventus U23 2-0: risultato e tabellino

Reti: 57′ Pogliano (N), 63′ Collodel (N)

Novara: Marchegiani, Cagnano, Sbraga, Pogliano (70′ Bellich), Collodel, Bortolussi, Gonzalez, Fonseca (75′ Schiavi), Bianchi, Piscitella (59′ Nardi), Cassandro. A disp. Marricchi, Benedettini, Buzzegoli, Visconti, Paroutis, Caricati, Barbieri, Peralta, Zacchi. All. Banchieri

Juventus U23 (4-3-3): Loria; Di Pardo, Del Fabro, Coccolo, Beruatto; Muratore (74′ Portanova), Clemenza, Toure; Zanimacchia (60′ Rafia), Lanini (85′ Frederiksen), Olivieri (60′ Mota Carvalho). A disp. Nocchi, Siano, Oliveira Rosa, Peeters, Mule, Frabotta, Gerbi. All. Pecchia

Arbitro: Feliciani di Teramo

Ammoniti: 26′ Beruatto (J), 65′ Clemenza (J), 84′ Bellich (N)