Orsolini continua a segnare: già pronto per la Juve?

Orsolini
© foto www.imagephotoagency.it

Riccardo Orsolini è il bomber degli azzurrini ai mondiali Under 20: il baby bianconero a segno anche ai quarti nel rocambolesco 3-2 allo Zambia dopo i supplementari

Quattro reti totali per trascinare l’Italia dove mai era arrivata prima d’ora: alle semifinali dei Mondiali Under 20. Riccardo Orsolini sta confermando tutte le attese della vigilia e dalla serie B spicca anche in campo internazionale. Il baby fantasista dell’Ascoli– acquistato però nella sessione di calciomercato invernale dalla Juventus– è il bomber degli azzurrini impegnati al mondiale Under 20 in Corea del Sud. Il classe ’97 ha un contratto che lo lega all’Ascoli in scadenza a Giugno, da lì in poi la Juve deciderà il da farsi. L’opzione principale prevedeva il prestito in una squadra di A per andare a farsi le ossa (Sassuolo e Chievo le destinazioni più accreditate), ma il rendimento di Orsolini potrebbe far cambiare i piani. Il suo ruolo naturale è di esterno offensivo destro, perfetto come ricambio nel 4-2-3-1 a Cuadrado o Dani Alves. Il ragazzo verrebbe così inserito direttamente in prima squadra, con la possibilità di allenarsi al top senza eccessive pretese di minutaggio. Insomma un ricambio perfetto, considerando la partenza quasi certa di Lemina.

Orsolini, il pari momentaneo prima dell’impresa in 10 contro 11 contro lo Zambia

Dopo la sconfitta al debutto contro l’Uruguay, Orsolini è andato a segno contro il Sudafrica (2-0) e nel pareggio decisivo contro il Giappone (2-2). Poi ancora in gol nell’impresa agli ottavi contro i favoritissimi francesi (2-1) e il gol del momentaneo pareggio contro lo Zambia. Partita epica quella contro gli africani: gli azzurrini di Evani vanno sotto dopo 4′, poi il pari di Orsolini e l’espulsione al 43′ di Pezzella, sanzionata dal Var, ma il dubbio rimane. In 10 contro 11 l’impresa: all’84’ nuovo vantaggio Zambia, pareggio quattro minuti dopo di Dimarco (che gioca nell’Empoli, scuola Inter). Quindi i supplementari con il gol decisivo al 111′ del neontrato Vido (al Cittadella in prestito dal Milan). Ora le semifinali, che per Orsolini valgono anche un pezzo di Juve.

Articolo precedente
LichtsteinerLichtsteiner – Juve, ultimo anno insieme: «Manca qualcosa»
Prossimo articolo
szczesnySzczesny andrà alla Juve: c’è l’accordo con l’Arsenal