Orsolini e Favilli bomber, tanta Juve al mondiale under 20 e Bentancur…

© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia conquista la prima vittoria al mondiale under 20: 2-0 al Sudafrica filmato tutto in bianconero. Gol di Favilli e Orsolini, occhi puntati anche su Bentancur e capitan Mandragora

La Juve del futuro gioca in Corea del Sud. Ai mondiali Under 20 c’è infatti tanto da tenere sott’occhio. L’ha ribadito anche Marotta: «Abbiamo tanti giovani in prestito in giro per il mondo, guardiamo prima a loro in vista di prossimi acquisti. Abbiamo fiducia». Gli azzurrini impegnati al Mondiale sono legati a doppio filo con la Vecchia Signora. La fascia di capitano è sul braccio di Rolando Mandragora, che ha collezionato, dopo un lungo calvario per infortunio, 4′ in campionato con la maglia bianconera. Il numero 7 è invece il baby fenomeno dell’Ascoli Riccardo Orsolini, di proprietà Juve. E’ lui a conquistarsi il penalty e a trasformarlo nella sfida contro il Sudafrica (dopo che la sconfitta per 1-0 nella prima giornata contro l‘Uruguay). Match chiuso poi da un altro bianconero, quell’Andrea Favilli che ha fatto – è proprio il caso di dirlo- faville con la primavera Juve, ed ora è all’Ascoli, in prestito dal Livorno.

BENTANCUR – Cruciale a questo punto per l’Italia l’ultima sfida contro il Giappone, a quota tre punti dopo il 2-1 sul Sudafrica. L’altra squadra del raggruppamento è una delle favorite principali per il titolo: l’Uruguay già campione sudamericano di categoria e che può contare sui numeri di Rodrigo Bentancur. Il giovane neo-bianconero si gioca tanto in questo mondiale, forse già una maglia in prima squadra la prossima stagione. In ogni caso, appena dopo la manifestazione, farà subito scalo a Torino. Perchè ormai il Boca Juniors è il passato, il futuro si chiama Juve. La Juve di Bentancur, Orsolini e Mandragora.

Articolo precedente
vinovo allenamentoTourneè estiva della Juve, a luglio in Messico
Prossimo articolo
xaviXavi spinge la Juve, c’è un tifoso in più