Trame di mercato intorno a Bonucci: i dubbi sono fondati

bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan definisce “normali” i contatti tra Conte e Bonucci, ma questo è il momento della verità: calciomercato aperto e Leo non smentisce

Natale a Milanello. Un cinepanettone peggiore era difficile immaginarselo, anche per i diretti protagonisti. I sogni di mezza estate nel giro di quattro mesi sono già infranti e c’è da fare i conti con il fair-play finanziario e soprattutto con la figura cardine del progetto del nuovo Milan. Leonardo Bonucci, il capitano silente. Le voci di contatti con Antonio Conte (e quindi indirettamente leggesi Chelsea) non sono state smentite dalla società rossonera.

Facciamo ordine e partiamo dall’inizio. Sul sito ufficiale della società rossonera nel comunicato giornaliero di rassegna stampa mercoledì 21 così si rispondeva alle voci di mercato apparse su tutti i quotidiani nazionali. Dal Barcellona, al City si è parlato di molto interesse per la prossima estate attorno al numero 19 rossonero. «In soldoni – si legge nel comunicato ufficiale rossonero -, sono illazioni davvero irricevibili. La realtà è che Leo ha già smentito informalmente. Perché Leonardo Bonucci crede totalmente nel progetto Milan e questo dimostra che le storie pre-natalizie sono assolutamente basate sul nulla. Il capitano rossonero sta lavorando duro, come tutti i suoi compagni, in ritiro, per riscattarsi con tutto il Milan da una posizione di classifica molto negativa».

Passa un giorno, eccoci al 22 dicembre. Mancavano tre giorni a Natale, direbbe qualcuno. Questa volta nella rassegna stampa si commentano le voci di contatto fra Bonucci e Conte. «A questo (la partita contro l’Atalanta, ndr) tiene molto la squadra e a questo tiene molto il suo capitano, su cui si continua a notare la ricerca di trame oscure dove in realtà non ci sono. Appartengono sostanzialmente alla normalità, invece, i contatti fra grandi protagonisti: quando c’è stima e affetto, sono cose che fanno parte del mondo del calcio».

Il mistero però si arricchisce. Perchè fra le righe del comunicato si evidenziava anche come il giocatore avrebbe smentito formalmente la notizia. Invece nulla è ancora arrivato direttamente da Leonardo Bonucci. Una situazione paradossale, che fa ricordare i tempi dell’incedibile addio alla Juve. Il calciomercato invernale parte fra poco, i dubbi di Leo sono tanti. Tra una cena nostalgica con gli ex-compagni della Juve e Antonio Conte. Le tentazioni ci sono, resta solo da capire quando, se e perchè. Il Milan ha parlato, Bonucci ancora no. Il ritorno alla Juve, finchè ci sarà Max Allegri è da escludere. Ma per il futuro mai dire mai. Anche se la Premier ora come ora non è mai stata così vicino