Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Spezia: Morata la decide, motorino Cuadrado VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 28esima giornata di Serie A: pagelle Juve Spezia

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 28esima giornata di Serie A: pagelle Juve Spezia. LA CRONACA DEL MATCH

Szczesny 6.5 – Dice no a Gyasi e Agudelo nelle uniche occasioni avute dai liguri. Da rivedere con i piedi.

Danilo 6 – Prima a destra, poi a sinistra in difesa: il risultato non cambia. Attento nelle coperture.

De Ligt 6 – Roccioso nella marcatura su Manaj. Non concede respiro al numero 9 dello Spezia.

Rugani 6.5 – Dà il via, di prima, all’azione del gol. Difensivamente soffre poco, positivo il rientro dall’infortunio.

Pellegrini 5.5 – Va sul fondo in un paio di occasioni ma resta una partita prettamente difensiva. Dal 63′ Bernardeschi 5.5 – Rientro non memorabile. Giallo da diffidato che lo fa saltare il prossimo match.

Cuadrado 6.5 – Sulla fascia è un martello costante nella spinta offensiva. Provedel gli nega il gol nel primo tempo.

Locatelli 6.5 – Assist vincente per Morata che non sbaglia. Non spreca nessun pallone in costruzione.

Arthur 6 – Carbura alla distanza dopo un avvio con qualche errore di troppo. Palleggia tanto nella ripresa.

Rabiot 5.5 – Ha più campo per andare nella ripresa anche se a volte pecca nell’ultimo passaggio.

Morata 6.5 – Gol che pesa come un macigno. Il Morata 2.0 di Allegri è una certezza, non solo in fase realizzativa.

Vlahovic 5.5 – Ha davvero pochi palloni utili per colpire. Meno lucido del solito in area. Dall’86’ Kean SV.

All. Allegri 6 – Squadra in controllo sul match ma il rischio di tenerla aperta fino alla fine è sempre alto.