Connettiti con noi

News

Pagelle Juventus-Sampdoria Under 17: Strijdonck e Mbangula per la svolta

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i bianconeri e i blucerchiati: pagelle Juventus Sampdoria Under 17

Le pagelle dei protagonisti del match di campionato tra Juventus e Sampdoria Under 17. LA CRONACA DEL MATCH

Daffara 6.5 Si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa. Qualche indecisione sulle uscite, ma non regala mai niente agli avversari.

Amansour 6.5 Tempi sempre impeccabili del terzino bianconero, bravo ad aiutare l’attacco. Non brillante in difesa; dal 45′ Blesio 6 Entra con un ruolo più difensivo rispetto ad Amansour, tiene botta contro gli attaccanti.

Rouhi 6.5 Resiste per tutta la partita sulla sua fascia. Difende con orgoglio e lavora per i compagni. Buona prova.

Costanza 6.5 Buona gestione del pallone, detta i tempi della squadra e si applica anche in fase di copertura; dal 45′ Ledonne 6.5 Si mette subito in mostra con un missile da fuori area, che solo un miracolo di Ragher gli può negare il gol.

Dellavalle  6.5 Una partita da 7 macchiata da due imprecisioni nel finale, che permettono ai blucerchiati di accorciare.

Nobile 6.5 Come Dellavalle, gioca un’ottima partita, ma si fa sorprendere nel finale di gara, anche per meriti degli avversari.

Maressa 6 a fa valere il fisico, ma oggi non basta per fare la differenza. Il suo colpo di testa da calcio d’angolo è uno dei pochi squilli della partita; dal 45′ Mbangula Tshifunda 7.5 Cambia la partita nel secondo tempo con la sua velocità. Spina nel fianco della difesa blucerchiata, segna il gol che chiude la gara e fornisce l’assist del 3 a 1.

Doratiotto 6.5 Non la sua partita più brillante, in mezzo al campo si fa sempre valere, ma commette troppi errori rispetto al solito.

Galante 6.5 Dà tutto per la squadra, fa girare l’attacco bianconero, creando spazi e servendo i compagni. Esce dal campo stremato; dal 72′ Condello S.V.

Hasa 7 Fa quello che vuole in campo, crea superiorità e salta sempre l’uomo. Bravo a creare occasioni, manca un po’ di freddezza sotto porta, come nel caso del rigore sbagliato;  80′ Pellitteri S.V.

Turco 7.5 Segna il gol del vantaggio dopo essere stato il più pericoloso di tutta la squadra nel primo tempo; dal 55′ Strijdonck 7.5 Segna due gol che pesano come macigni, decisivo in una gara non banale. Grande impatto dalla panchina.

All. Pedone 7 Avversario complicato per i bianconeri, che riescono comunque a fare il loro gioco. La differenza la fanno principalmente i suoi cambi, che portano freschezza e danno dinamicità alla manovra.

 

Continua a leggere
Advertisement