Connettiti con noi

Juventus U23

Pagelle Padova Juventus U23: Sekulov quasi eroe, Zuelli è ovunque VOTI

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la quattordicesima giornata di Serie C: pagelle Padova Juventus U23

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per gli ottavi di Coppa Italia: pagelle Padova Juventus U23. LA CRONACA DEL MATCH

Israel 6 – Ceravolo e Jelenic trovano due traiettorie imparabili. Impedisce un passivo più ampio con alcuni buoni interventi.

Leo 6.5 – Si sovrappone con costanza in un primo tempo di grande intensità per la Juventus. Vicino al gol in mischia, poi nella ripresa abbassa il raggio d’azione.

Poli 6.5 – Marcare un attacco così forte e d’esperienza non era semplice. Dalla sua zona di campo non commette sbavature. Dall’86’ Fiumanò SV.

Stramaccioni 6 – Ha sulla coscienza il troppo spazio concesso a Ceravolo in occasione del primo gol. Peccato, fino a quel momento era stato semplicemente perfetto.

Barbieri 6 – Concede poco a Chiricò nel primo tempo. Patisce, invece, l’ingresso in campo di Jelenic, più imprevedibile in fascia.

Zuelli 7 – Il Padova fatica a contenere i suoi inserimenti nei primi 45′. Bravo nelle due fasi, con personalità e intelligenza: solo i guantoni di Donnarumma gli negano il gol.

Palumbo 6 – Dalla sua punizione, Aké stava per fulminare Donnarumma. Si prende qualche rischio con autorità, arrivando anche al tiro dalla distanza.

Miretti 5.5 – Non emergono le sue qualità contro un centrocampo così solido. Nessuna giocata degna di nota. Dal 70′ Compagnon 5.5 – Si accende solo a sprazzi.

Sekulov 7 – Altera gli equilibri dell’attacco con i suoi lampi improvvisi, di difficile gestione per la difesa del Padova. Un tiro (alto) e una traversa alimentano i rammarichi della Juventus. Dal 63′ Brighenti 5.5 – Ben controllato in area dalla difesa padovana.

Aké 5.5 – La marcatura  dei centrali avversari gli impedisce di brillare. Una deviazione aerea nel primo tempo dà l’illusione del gol, poi sparisce dal vivo del gioco. Dall’86’ Pecorino SV.

Cudrig 6 – Si sente il suo peso specifico nell’area del Padova, soprattutto nel primo tempo. Mobile, dinamico, a dare pochi punti di riferimento: sfiora anche gol non inquadrando di poco il bersaglio. Dal 63′ Da Graca 5.5 – Non ha chances per colpire sotto porta.

All. Zauli 6.5 – A testa alta per una prestazione di maturità contro questo avversario. Rammarico nel non essere riusciti a sfruttare tante occasioni nei primi 45′.