Connettiti con noi

Juventus Next Gen

Pagelle Pordenone Juventus Next Gen: ci pensa Cudrig, Senko alza il muro VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la seconda giornata di Serie C 2022/23: pagelle Pordenone Juventus Next Gen

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la seconda giornata di Serie C 2022/23: pagelle Pordenone Juventus Next Gen LA CRONACA DEL MATCH

Senko 7 – Riflesso, istinto, talento. Due interventi da applausi in avvio di ripresa su Burrai e Candellone.

Barbieri 6 – Spinge tanto nei primi 45′, dando costante supporto alla manovra offensiva. Più basso nella ripresa.

Poli 6 – Marcatura stretta su due clienti scomodi come Candellone e Magnaghi fino al momento del cambio per infortunio. Dal 31′ Nzouango 6 – Entra male in partita, lasciando campo aperto per la traversa di Candellone. Cresce di ritmo e intensità col passare dei minuti.

Stramaccioni 6.5 – Tappa i buchi da ultimo uomo, disinnescando alcuni pericoli in area. Sempre lucido negli interventi.

Turicchia 6 – Spinge pochissimo, si limita a compiti difensivi. Non ha indossato il suo abito migliore.

Sersanti 6 – Da un suo inserimento prende vita l’occasione più pericolosa della Juventus: Festa gli nega il gol. Dall’81’ Cerri SV

Barrenechea 6 – Prezioso come filtro davanti alla difesa nel primo tempo, in cui sbroglia qualche situazione pericolosa in area. Poco presente però, per larghi tratti della partita, nel vivo del gioco.

Zuelli 6 – Cerca di dare equilibrio al centrocampo, mantenendo un raggio d’azione più basso per contenere gli inserimenti del compagno di reparto Sersanti. Dal 66′ Besaggio 6.5 – Da palla inattiva crea sempre qualcosa. Suo l’assist da calcio d’angolo per il pareggio di Cudrig.

Iling-Junior 5.5 – Fa qualche strappo dei suoi, ma pecca di continuità nei 90′. Cestina qualche contropiede per poca precisione. Dal 66′ Rafia 6 – Vuole sempre il pallone. Personalità, ciò che serviva nel forcing finale della Juve.

Da Graca 6 – Combatte in area e si abbassa spesso per giocare spalle alla porta per far salire la squadra. Lavoro sporco, anche se ha poche chances per far male in area.

Iocolano 6 – È il più vivace dell’attacco della Juventus nel primo tempo. Svaria molto su entrambe le fasce e disegna alcune traiettorie velenose in area. Dal 46′ Cudrig 7 – Regala alla Juventus un punto preziosissimo! Ingresso che spacca il match.

All. Brambilla 6.5 – Pareggio che vale tanto. Altra risposta di maturità da parte dei suoi ragazzi.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.