Pagelle Reggiana Juventus U23: Lanini da applausi, Nocchi miracoloso VOTI

© foto www.imagephotoagency.it

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match valido per il girone di Coppa Italia Serie C: pagelle Reggiana Juventus U23

Le pagelle ai protagonisti del match valido per il girone di Coppa Italia Serie C tra Juventus U23 e ReggianaLA CRONACA DEL MATCH

Nocchi 7.5 – La Juventus U23 si aggrappa alle parate del suo numero uno. Interventi decisivi dell’estremo difensore, con i suoi riflessi felini a salvare il risultato prima su Staiti e poi a parare il rigore di Scappini.

Di Pardo 5.5 – Primo tempo complicato per il terzino bianconero, in difficoltà nell’uno contro uno con Marchi. Da un suo errore in disimpegno, infatti, prende vita il vantaggio della Reggiana (dal 55′ Rosa 6 Qualità più offensive per il brasiliano, che ricarica le pile lungo il versante di destra).

Beruatto 6 – Sulla corsia opposta, il difensore spinge meno rispetto al solito, svolgendo con ordine la fase difensiva. Attento, guardingo a coprire gli spazi dietro (dal 45′ Delli Carri 6.5 – Prende posizione al centro della difesa, mantenendo con ordine la marcatura sugli avversari).

Toure 6 – Lavoro di quantità a centrocampo per il numero quattro, che svaria molto in mediana. Deciso nei contrasti, importante il suo filtro davanti alla difesa.

Coccolo 6.5 – Ritorno importante il suo al centro della difesa bianconera. Forma una coppia solida con Del Fabro, spostandosi poi a sinistra dopo l’uscita dal campo di Beruatto.

Del Fabro 6 – Staiti e Marchi sono due clienti scomodi da arginare. Prende le dovute contromisure con il passare dei minuti, ‘macchiando’ il primo tempo con il fallo di mano che causa il rigore per la Reggiana.

Zanimacchia 6 – Poco servito lungo l’out di destra l’ex Genoa, che si muove tanto per dare profondità con i suoi lampi. Prezioso il suo lavoro nel pareggio di Lanini, con la pressione vincente ad indurre Voltolini all’errore (dal 71′ Portanova 6 – Due fasi svolte con diligenza dal centrocampista classe 2000).

Rafia 6.5 – Ancora fondamentale l’apporto del centrocampista in zona assist. Pallone geniale dell’ex Lione a pescare a centro area Lanini, propiziando così il vantaggio bianconero (dal 55′ Mavididi 6.5 – Freschezza e vivacità sul binario mancino dopo il suo ingresso in campo).

Lanini 8 – Tripletta da applausi per l’attaccante classe ’94, che esibisce in vetrina tre colpi importanti del suo identikit. Zampata da rapace d’area prima, movimento da attaccante puro poi e destro magico su punizione che vale il 3-2 Juve (dal 71′ Mota Carvalho 6 – Esordio in bianconero per l’ex Virtus Entella, che tiene alto il baricentro della squadra nei minuti finali).

Clemenza 6 – Dopo un primo tempo privo di grandi guizzi, il fantasista cresce alla distanza, liberandosi dalla morsa che gli impediva di ragionare. Tocca tanti palloni, illuminando la manovra.

Olivieri 6 – Solita dose di sacrificio e generosità dell’attaccante, bravo ad abbassarsi molto per ricevere palla. Da applausi, poi, l’azione che porta al gol su punizione di Lanini.