Paratici: «Tutti hanno assenze, noi ci atteniamo al protocollo»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juve, ha parlato prima della partita contro il Milan. Le sue dichiarazioni

Ai microfoni di Sky Sport, Fabio Paratici ha parlato prima della partita tra Milan e Juve. Di seguito riportate le dichiarazioni del direttore dell’area tecnica bianconera.


MATCH – «È una grande partita, il Milan è meritatamente primo. Noi le giochiamo una per volta, la classifica la guarderemo più avanti a marzo o aprile. E vedremo cosa abbiamo fatto di buono o meno».

ASSENTI – «Le assenze le hanno tutti in questo campionato. Bisogna adeguarsi e avere pazienza, noi nel calcio siamo fortunati. La viviamo con responsabilità attenendoci ai protocolli. Noi come Juventus pensiamo di avere una rosa competitiva. Andiamo a giocarci le nostre partite al massimo delle nostre possibilità».

PIRLO – «Non ci sono dubbi su di lui. È il più abituato di tutti qua dentro a vivere queste partite. Ha dato dimostrazione in questi mesi di essere pronto a questo ruolo».

FRABOTTA TITOLARE – «Il mister vede i giocatori tutti i giorni. Sceglie quello che reputa meglio con grande serenità».

DYBALA – «Tutti i grandi giocatori giocano con la pressione addosso. Lui lo è, ed è abituato essendo con noi da 5-6 anni. Non è preoccupato ma ha la giusta carica per giocare un gran Milan-Juve»

QUAGLIARELLA – «Siamo molto riconoscenti verso i giocatori che hanno giocato da noi. Con Fabio in particolare, che personalmente conosco dalla Sampdoria. Al di là delle occasioni il mercato è mosso dalle necessità. Noi crediamo di avere una rosa competitiva, giochiamo partita dopo partita e vedremo se intervenire o meno».

Condividi