Patrizio Oliva bacchetta la Juve: «Doveva essere solidale col Napoli»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Patrizio Oliva, ex pugile italiano, ha detto la sua in merito al ricorso respinto al Napoli per la sfida con la Juve

Intervistato da Repubblica, l’ex pugile Patrizio Oliva ha espresso il suo pensiero sul ricorso respinto al Napoli per il match perso a tavolino con la Juve. Le sue dichiarazioni.

«La Juventus avrebbe dovuto essere solidale con il Napoli prima della partita non giocata. Nello sport esiste il fair play e i messaggi in tal senso da poter mandare erano tanti. C’è chi ha perso un Mondiale per poter aspettare un avversario. La Juve avrebbe dovuto fare questo gesto, accettare di rinviare il match ed essere d’accordo su una data individuata da entrambe. Nello sport si è avversari ma non nemici. La Corte d’Appello ha solo applicato il proprio regolamento e lo ha difeso. Il Napoli fa bene ad andare avanti nella sua battaglia ma dubito che riuscirà ad ottenere la vittoria nei prossimi gradi di giustizia».

LEGGI ANCHE: De Sciglio si racconta: «Per questo motivo ho lasciato la Juventus»

Condividi