Dybala difende il fratello-procuratore: ecco il messaggio social – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Mariano Dybala ha aperto un caso con il suo viaggio a Parigi, il messaggio di Paulo tramite Instagram: «Hijo Mio»

Il caso Dybala ha avuto un solo ed unico protagonista. E non si sta parlando di Paulo, bensì del fratello Mariano. Non proprio uno qualunque perchè oltre ad essere il fratello della Joya, da settembre è anche a tutti gli effetti il suo procuratore. Il suo viaggio a Parigi per discutere, si dice, con il Psg non è stato affatto gradito dalla società bianconera. In seguito poi Mariano non aveva replicato, trincerandosi semplicemente dietro un «no comment, non sono a Torino».

Ora però a Torino Mariano ci è tornato eccome. Lo testimonia lo stesso Paulo attraverso le sue Instagram Stories. I due giocano insieme, joystick alla mano, e sopra la dedica della Joya è chiara. «Hijo Mio», che possiamo tradurre con “ragazzo mio”. Un modo per dare un segnale di protezione al fratello dopo le tante parole versate in questi giorni, visto che di solito Mariano appare molto raramente nel mondo social di Paulo.

A rincuorare i tifosi juventini c’è anche un altro indizio social, proveniente sempre da Instagram. Mariano, tramite il suo profilo ufficiale, ha infatti messo un like a un commento di un utente: «Puoi essere come Del Piero, ma ricorda per essere come lui devi rimanere a Torino. Guarda Neymar, è andato al Psg e ha fatto male. Se meglio di lui, resta qua e soffri con noi. Noi tifosi ti vogliamo bene». Insomma i segnali di una distensione.