Pereira: «Non dimenticherò mai il mio esordio in A, quando è arrivato CR7…»

© foto www.imagephotoagency.it

Matheus Pereira, trequartista della Juventus U23, si racconta tra stagione appena trascorsa e ambizioni future

Matheus Pereira, trequartista della Juventus U23, ha parlato della stagione appena trascorsa – che l’ha visto anche debuttare in Serie A – e le sue ambizioni future. Le sue parole a Juventus TV.

DEBUTTO IN SERIE A – «È veramente difficile parlarne. Esordire con la Juve in Serie A a San Siro è stata un’emozione che non dimenticherò mai. Lo dedico alla mia famiglia e a tutti coloro che sono stati con durante il lavoro. Consigli dei compagni? Mi hanno detto di giocare tranquillo e di fare come sapevo».

DERBY ALLO STADIUM – «Un’altra sera che non dimenticherò mai. Il mio primo derby allo Stadium».

INSEGNAMENTI – «Ho imparato tantissimo dai ragazzi della prima squadra, anche fuori dal campo. Vogliono vincere sempre, parlo sempre con qualcuno per imparare».

RONALDO – «Quando è arrivato Cristiano alla Juve, ho chiamato mia madre per dirle che non ci credevo di poter giocare con lui».

ESPERIENZA UNDER 23 – «È stata un’esperienza molto buona, è stato difficile all’inizio ma abbiamo lavorato tanto e fatto una grande stagione. È importante giocare sempre per tenere ritmo ed avere la possibilità di giocare con questa maglia. Dobbiamo imparare a giocare con questa maglia pesante».

PARTITA PIU’ EMOZIONANTE – «Penso quella in cui ho fatto una doppietta contro il Cuneo». 

CRESCITA – «Sono cresciuto tantissimo nella parte tattica».

SOGNO – «Il mio sogno è vincere tanto con la Juve».