Connettiti con noi

News

Pogba e Di Maria, la forza dell’esperienza per ritrovare le vibrazioni scudetto

Pubblicato

su

Pogba e Di Maria, la forza dell’esperienza per ritrovare le vibrazioni scudetto: cosa portano i nuovi tasselli della Juve

Paragonabile per entusiasmo e attesa solo allo sbarco di Ronaldo, il ritorno di Pogba a Torino è la mossa che spariglia. Da una parte alza il peso specifico e il livello tecnico e della rosa bianconera, dall’altra lancia un segnale al campionato: quest’anno la Juve non lotterà più per il quarto posto.

Voluti, scelti e aspettati da Max Allegri, Pogba e Di Maria sono i primi due tasselli di una nuova Juve che rimette in cima alla lista delle priorità esperienza e mentalità vincente, per lanciare la sfida a Inter e Milan. Di Maria e Pogba sono giocatori in grado di fare la differenza nel nostro campionato, quanto però dipende da diversi fattori.

Non è il Polpo di 6 anni fa, in rampa di lancio dopo la crescita esponenziale con Conte e Allegri, ma un campione maturo che ho toccato il cielo con i Bleus, mentre la parabola con lo United non è stata all’altezza delle aspettative. Anni più tormentati del previsto, tra cambi di guida tecnica e infortuni, anche per questo motivo Paul non ha avuto dubbi nel ridursi lo stipendio per tornare a Torino, dove tutto cominciò.

Per Di Maria invece probabilmente è più una questione di stimoli: gli basterà un solo anno di contratto per lasciare il segno o il bianconero sarà solo un intermezzo tra Parigi e il ritorno al Rosario? Le motivazioni per andarsi a giocare i Mondiali invernali da protagonista con la maglia dell’Argentina non mancano, e la sua cifra tecnica può esaltare i tifosi bianconeri e i numeri di Vlahovic.

Allegri è stato accontentato in tutto e per tutto, ma dalla prossima stagione la dirigenza si aspetta un passo avanti a livello di risultati e gioco. Arriveranno altri colpi di mercato in tutti e tre i reparti, ma intanto i primi due nuovi acquisti a parametro zero possono già cambiare il volto di una Juve, sempre più rassegnata al sacrificio di De Ligt, per una cifra vicino a 100 milioni di euro.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.