Pronostici pre-stagione, Vieri tifa Juve: «Con CR7 bianconeri al top del Mondo»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante di Juve, Inter e Milan guarda da spettatore e stila la griglia di partenza del nostro campionato e dell’Europa

Bobo Vieri è stato un grande attaccante. I suoi gol hanno fatto sognare moltissime squadre. Squadre di caratura internazionale come Juventus, Inter, Milan, Atletico Madrid, ma anche realtà più piccole come l’Atalanta. In tutte queste esperienze Vieri si è distinto per la sua simpatia e per il suo carattere fumantino. Ora che ha smesso di giocare, però, sembra aver trovato la sua dimensione.

E ha deciso di parlare della stagione calcistica che verrà. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Vieri si è soffermato soprattutto sulla Juventus e, in particolare, sull’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino. Un acquisto che, a detta di Bobo, lancia la Juve nell’elité del calcio: «Un colpo incredibile, i bianconeri hanno preso il top dei top, non ci sono parole. Solo il fatto che Cristiano abbia accettato di venire in Italia fa capire quanto grande sia la Juventus. E per il nostro calcio in generale è stato come vincere al Superenalotto. Sarà più bello da oggi vedere e commentare la Serie A. Tutto il mondo ricomincerà a guardare il nostro campionato, e questo è merito di Cristiano Ronaldo e della Juventus». E sulla corsa Scudetto ha le idee chiarissime: «Sulla carta analizzi la rosa della Juventus e pensi che sia imbattibile qui da noi. Ci sono 24­25 titolari: Allegri potrebbe schierare una formazione da scudetto e un’altra da zona Champions. La verità è che in giro per il mondo secondo me sono appena tre le squadre che possono vantare una rosa migliore o uguale a quella della Juve…. Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco». Infine, anche un pensiero sulla Champions League e sulle chances del club bianconero: «La Champions si può perdere per un minimo dettaglio anche contro chi sulla carta ti è inferiore. Ciò che conta, però, è che la Juve oggi sia lassù, attrezzata per vedersela con chiunque, per spaventare chiunque. La Juve è un gruppo eccezionale, bravo Allegri a tenere tutti sulla corda, è questa la forza del club, da sempre. E Ronaldo, vedrete, sarà parte di questo collettivo. Arriva un giocatore fantastico, un professionista serio, un maniaco dell’allenamento a completare una rosa già pazzesca… Non si vincono sette scudetti di fila se non si è un gruppo solido sotto i vari punti di vista»

Articolo precedente
Countdown Pjanic: in Inghilterra il mercato chiude domani. Rinnovo sempre più vicino
Prossimo articolo
moise keanNizza, Balotelli chiama Kean in Francia. La Juve però vuole il rinnovo