Ravanelli: «Riprenderei lui in attacco. Chiesa può essere devastante»

Iscriviti
© foto Db Torino 07/11/2010 - campionato di calcio serie A / Juventus-Cesena / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Fabrizio Ravanelli

Fabrizio Ravanelli commenta la vittoria della Juventus sul Milan a San Siro. Ecco le parole dell’ex attaccante bianconero

Fabrizio Ravanelli commenta la vittoria della Juventus contro il Milan: le sue parole a Radio Sportiva.

CHIESA «Ha qualità, gran tiro, è veloce, salta l’avversario, ha qualità e quantità e quindi può ricoprire più ruoli, il suo difetto finora è stato di abbassare la testa e andare contro un muro invece ieri come ha fatto un uno-due è andato in profondità e ha fatto subito gol, deve imparare a giocare con i compagni. Se avrà la forza di essere utile e giocare coi compagni mettendosi a disposizione diventa devastante ha la potenzialità di diventare uno dei migliori giocatori italiani nel suo ruolo e magari anche europei, se avrà l’umiltà di giocare come ieri anche in Europa potrà fare grandissime cose».

MERCATO «Io prenderei Giroud, è un giocatore importantissimo che sa difendere la palla, fa salire la squadra, veloce in area di rigore, forte di testa. Credo sia giocatore importante per l’economia della squadra, ma se ci fosse la possibilità mi riprenderei Mandzukic».

SCUDETTO «Quest’anno è un campionato strano, ci sono tante pretendenti anche la Roma e l’Atalanta, che ha una gara in meno e vincendola andrebbe a meno 6 dalla vetta e l’anno scorso da gennaio ha vinto tutte le partite corre tantissimo, ha grande entusiasmo».
Condividi