Ronaldo a Dubai, il responsabile della Asl di Torino: «Tutto nella norma»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Testi, responsabile della prevenzione della Asl di Torino, parla della partenza di Cristiano Ronaldo per Dubai

Roberto Testi, responsabile del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Torino, ha parlato della partenza di Cristiano Ronaldo per Dubai. Le sue parole al Corriere dello Sport.

«L’isolamento lo faranno anche i calciatori, ma nelle modalità previste dalla Figc. Possono essere isolati a casa pur continuando ad andare agli allenamenti. Conta solo quello che viene richiesto negli stati in cui si sono trasferiti. Se una persona non isolata parte dall’Italia e va ovunque gli pare, a me autorità sanitaria non importa niente perché non è un problema di sanità pubblica italiana. Il problema è quando rientra, perché è previsto l’isolamento di 14 giorni. Seguono quello che viene chiamato “isolamento attivo” che la Figc prevede».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi