Connettiti con noi

Hanno Detto

Sacchi: «Juve, guarda l’Atalanta. Senza calcio divertente solo debiti e insuccessi»

Pubblicato

su

Sacchi: «Juve, guarda l’Atalanta. Senza calcio divertente solo debiti e insuccessi». Il pensiero dell’ex tecnico

Arrigo Sacchi analizza così su La Gazzetta dello Sport la vittoria della Juventus contro il Chelsea: «La Juve ha ritrovato lo spirito di squadra battendo il Chelsea campione in carica. L’incontro non è stato spettacolare, e neanche Tuchel avrà problemi se i suoi giocatori non ritroveranno un atteggiamento più modesto e il proprio gioco. Lo scrittore premio Nobel Romain Rolland diceva:«Eroi sono tutti coloro che fanno quello che possono fare». Ebbene gli uomini di Allegri sono stati degli eroi perché hanno dato tutto quello che potevano, e anche questo fa ben sperare. Hanno compiuto il primo passo per tornare a essere competitivi a livello internazionale, tuttavia sarà importante che ritrovino sinergia e dominio del gioco».

L’invito quindi ad emulare l’Atalanta: «Quella dei Percassi e del maestro Gasperini è la squadra italiana che negli ultimi anni ha avuto i migliori risultati inEuropa. È anche la meno ricca—o quella con meno debiti—e ha puntato tuttosulle idee, sul lavoro e su un football offensivo e di dominio. Quindi i dirigenti, i media, i tifosi dovrebbero pretendere un calcio più emozionante, divertente e convincente. Solo così si arriva a vincere, come la storia sta dimostrando. Il confronto ormai non è più nazionale ma internazionale. Senza questa dimensionevi possono essere solo debiti e insuccessi».