Sampdoria-Juventus 3-2, risultato e cronaca in diretta live

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Juventus, 13ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi.

Dolorosa sconfitta a Marassi per la Juventus di Allegri, che cade 3-2 in casa della Sampdoria. Clamoroso tracollo fino al 3-0 blucerchiato dopo una prima ora di gioco amministrata con autorità, reazione troppo tardiva per trovare punti utili a muovere la classifica. E ora il Barcellona

Sampdoria Juventus 3-2: tabellino

MARCATORI: st 6′ Zapata, 26′ Torreira, 33′ Ferrari, pt 45′ Higuain, 48′ Dybala.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 7, Bereszynski 6, Silvestre 6,5, Ferrari 6,5, Strinic 6; Barreto 6, Torreira 7, Praet 5,5; Ramirez 5; Quagliarella 6,5, Zapata 7.  Allenatore:Marco Giampaolo 6.

JUVENTUS ( 4-2-3-1): Szczesny 5,5, Lichsteiner 5,5, Rugani 6, Chiellini 6, Asamoah 6,5; Pjanic 5,5, Khedira 6,5; Cuadrado 6 ( Douglas Costa 7), Bernardeschi 6 (Dybala 7), Mandzukic 6; Higuaìn 7. Allenatore: Massimiliano Allegri 6,5.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

NOTE: ammoniti Bernardeschi, Quagliarella, Rugani, Khedira, Linetty, Ramirez.

SAMPDORIA-JUVENTUS: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Sampdoria-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONO TEMPO:  Un secondo tempo surreale quello di Genova, una partita amministrata totalmente dalla Juve che cambia improvvisamente con il gol moto fortunso di Zapata. La Juve continua a macinare gioco ma la Samp trova un jolly di Torreira nel secondo tiro della Sampdoria in tutta la partita. A questo punto la Juve sembra sciogliersi e prende anche il 3-0 in una situazione rocambolesca. Poi tra il 90esimo ed il 95esimo la artita sembra ridare tutto quelo che aveva tolto fin oa alla Juve con Guida che decreta un rigore trasformato da Higuaìn e ybala che colpisce per il 3-2 defnitivo che sa molto di beffa in una domenica maledetta per la Juve.

95′ Finita la partita. La Juventus perde a Genova 3-2, una partita davvero sfortunata.

93′ GOOOL JUVE!!!!  Dybala scarica il mancino dal limite dell’area e buca Viviano.

90′ GOL JUVE! Parte Higuaìn dal dischetto e buca Viviano.

89 RIGORE PER LA JUVE! Strinic atterra Douglas Costa in area. L’arbitro decreta il penalty.

89′ Saranno 5 minuti di recupero.

88′ Fallo di Matuidi su Linetty.

83′ Prende Szczesny in presa alta.

83′ Angolo per la Samp.

83′ Cambio Samp, esce Quagliarella, entra Caprari.

82′ Douglas Costa salta tre avversari, prova il mancino ma Viviano interviene bene con il piede destro.

80′ Cambio Juve, entra Matuidi, esce Pjanic.

78′ GOL SAMPDORIA. Ramirez mette in mezzo, pesca Quagliarella che mette rasoterra e trova Ferrari che mette in rete solo davanti alla porta.

75′ Parte Dybala dai 25 metri, nulla di fatto.

74′ Linetty atterra Dybala ai 25 metri, ammonito.

71′ Cambio Juve, esce Cuadrado, entra Douglas Costa.

71′ GOL SAMPDORIA. Torreira dai 20 metri esplode il destro che buca Szczesny.

68′ Dalla bandierina parte il contropiede che porta Higuaìn a servire Cuadrado da solo davanti a Viviano, ma il colombiano non riesce a calciare.

68′ Angolo per la Samp, Rugani chiude bene Zapata in angolo.

65′ Mandzukic gioca bene di sponda e serve Khedira a tu per tu con Viviano, il portiere blucerchiato lo anticipa.

62′ Plurima occasione per la Juve, Lichsteiner crossa basso per Higuaìn anticipato sulla linea, poi Mandzukic cicca la conclusione, quindi Dybala prova ma viene murato. Khedira costretto a femare il contropiede doriano ferma Ramirez e viene ammonito.

61′ Cambio Juve, esce Bernardeschi, entra Dybala.

59′ Rugani atterra Zapata a centrocampo, ammonito.

58′ Bernardeschi entrain area, contatto con strinic ma Guida fa proseguire.

55′ Contropiede Samp, Zapata a tu per tu con Szczesny si fa ipnotizzare dal polacco che effettua un vero e prpriomiracolo.

52′ Fallo di Quagliarella su Mandzukic, ammonito.

51′ GOL SAMPDORIA. Dopo una serie di rimpalli in area, Berardeschi svirgola male e Zapata di testa colpisce con un tocco sporco e beffa Szczesny.

50′ Guizzo di Khedira che scarta due avversri entra in area, serve Higuaìn che si accentra e prova il destro, ma Silvestre devia in angolo. Dalla bandierina Rugani colpisce di testa ma la palla finisce alta.

48′ Prova il tir dai 20 metri Bernardeschi, la palla finisce in out.

47′ Nulla di fatto dalla bandierina.

47′ Angolo per la Juve, se lo guadagna Juan Cuadrado.

45′ Calcio d’inizio, riparte Samp-Juve.

Tutto pronto per l’inizio della ripresa, non ci sono cambi in vista per le due formazioni.

SINTESI PRIMO TEMPO:Una buona Juve quella del primo tempo a Marassi. La Vecchia Signora non concede nulla alla Samp e sfiora il gol in più occasioni, sopratutto in una circostanza con Cuadrado.

47′ Cuadrado prova il cross, Strinic intercetta con la mano, ma Guida valuta involontario l’intervento. Neanche qui interviene la Var .

46′ Bell’azione della Juve, con Bernardeschi che trova con un lancio lungo Mandzukic al limite dell’area, il croato di testa fa da sponda per Khedira che dai 20 metri proa il destro al volo, ma la palla finisce alta.

44′ Saranno due i minuti di recupero.

43′ Cross di torreira dal limite dell’area ma Rugani anticipa tutti di testa e spizza la palla fuori area.

40′ Guizzo di Bernardeschi che prova a servire nell’area piccola Pjanic, ma Silvestre chiude bene.

37′ Ennesimo tiro di Higuaìn dal limite murato da tre difensori.

34′ Cross di Asamoh in mezzo Mandzukic viene atterrato ma nessun provvedimento.

33′ Su ribaltamento di campo, angolo per la Doria. Szczesny esce in presa alta.

32′ Occasionissima Juve!!! Higuaìn lancia a tu per tu Cuadrado con Viviano che a un metro calcia e trova il piede del portiere blucerchiato. Incredibilmente Guida non ravvisa il corner.

29′ Contropiede Juve guidato da Higuaìn che serve Cuadrado in fascia, il colombianova al cross per Mandzukic che prova la rovesciata ma Silvestre mura.

28′ Cambio Samp, esce Praet entra Linetty.

27′ Lichsteiner lancia Higuaìn verso la porta, posizione dubbia del Pipita fermato per fuorigioco, la Var non interviene.

23′ Bernardeschi batte in velocità Strinic sulla destra, poi si accentra e crossa ma Ferrari chiude bene.

20′ Traversone di Bereszynski che trova Quagliarellain area, il napoletano prova la girata al volo ma la palla finisce fuori.

19′ Gran giocata di Bernardeschi che con un colpo di tacco si libera di due avversari, ma il suo passaggio poi viene intercettato dalla difesa blucerchiata.

14′ Contrasto duro tra Strinic e Bernardeschi, ammonito il bianconero.

12′ Schema da calcio d’angolo con palla morbida messa al limite da Pjanic e Cuadrado che prova il destro al volo, alto sulla traversa.

12′ Higuìn rova il destro dal limite dell’area ma Silvestre devia in angolo.

7′ Mandzukic riceve bene su cambio di campo di Higuaìn e conclude di destro, Viviano senza problemi para in presa bassa.

5′ Pjanic sbaglia il passaggio sulla trequarti difensiva, Zapata prova ad involarsi verso la porta ma Lichsteiner chiude bene

3′ Dalla bandierina nulla di fatto.

2′ Prima occasione Juve! Bernardeschi imbecca bene Higuaìn che con il destro prova ma viene chiuso da Ferrari in angolo.

1′ Calcio d’inizio , l’attesa è finita, è iniziata la partita, è iniziata Sampdoria-Juventus!

Le squadre stanno per entrare in campo.

Manca sempre meno la sfida delle 15 tra Sampdoria e Juventus. Match clou del pomeriggio di Serie A, che regala un classico della storia del nostro calcio. La giornata di oggi si concluderà con il match di San Siro delle 20.45 tra Inter e Atalanta. La Juve non può perdere contatto dal Napoli capolista che ieri ha battuto in casa il Milan per 2-1. Tra pochi minuti via alla diretta live con tutti gli aggiornamenti su Sampdoria-Juventus.

Sampdoria-Juventus: formazioni ufficiali, Benardeschi al posto di Dybala, Cuadrado al posto di Douglas Costa. Pjanic titolare vince il ballottagio con Marchisio.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Puggioni, Andersen, Tozzo, Regini, Sala, Murru, Verre, Caprari, Capezzi, Linetty, Alvarez, Kownacki. Allenatore:Marco Giampaolo.

JUVENTUS ( 4-2-3-1): Szczesny, Lichsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Bernardeschi, Mandzukic; Higuaìn. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Howedes, Alex Sandro, Barzagli, Marchisio, Sturaro, Matuidi, Dybala, Douglas Costa. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Sampdoria-Juventus: probabili formazioni e pre-partita

La sfida tra Sampdoria e Juventus arriva alla fine di una settimana catastrofica per tutto il nostro calcio italiano. L’esclusione dal Mondiale della Nazionale si è fatta sentire su alcuni dei maggiori interpreti della squadra bianconera. Lo sforzo fisico e mentale del doppio confronto con la Svezia si è fatto sentire sia dal punto di vista atletico che , sopratutto, psico-nervoso. Per questo giocatori come Buffon e Barzagli non saranno del match, a detta di Massimiliano Allegri, e dovrebbero essere sostituiti da Szczesny e Rugani. Il pacchetto difensivo bianconero dovrebbe essere composto da Chiellini, Lichsteiner e Asamoah. La coppia di centrcampisti dovrebbe essere formata da Marchisio e Khedira, con Pjanic non ancora al 100% e che sarà pronto per il Barcellona. Matuidi e Bentancur abili e arruolabili pronti a subentrare a partita in corso. I tre dietro ad Higuaìn restano un mistero, Bernardeschi dovrebbe sostituire Dybala nel ruolo di trequartista, Mandzukic dovrebbe essere al suo solito posto, così come Juan Cuadrado, anche se per entrambi resta vivo il ballottaggio con Douglas Costa. Là davanti, come sempre, ci sarà Gonzalo Higuaìn, carico più che mai per dare seguito al buon momento di forma che aveva contraddistinto tutte le partite precedenti la pausa. In casa Doriana l’unico dubbio per Giampaolo è tra rRamirez e Caprari, con l’uruguaiano favorito per un posto da titolare. La coppia d’attacco sarà composta da Duvan Zapata e dall’ex Fabio Quagliarella.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Puggioni, Andersen, Tozzo, Regini, Bereszynski, Murru, Verre, Caprari, Capezzi, Linetty, Alvarez, Kownacki. Allenatore:Marco Giampaolo.

JUVENTUS ( 4-2-3-1): Szczesny, Lichsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Khedira; Cuadrado, Bernardeschi, Mandzukic; Higuaìn. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Howedes, Alex Sandro, Barzagli, Pjanic, Sturaro, Matuidi, Dybala, Douglas Costa. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Marco Giampaolo, nella conferenza stampa pre partita, ha presentato cosìla sfida del Ferraris tra Samp e Juve: <<La squadra deve arrivare serea all’appuntamento e deve pensare a divertirsi, altrimenti si rende meno. La squadra l’ho vista bene, i dubbi derivano dal fatto che in tanti stan bene, meriterebbero di giocare tutti. Far risultato con la Juve sarebbe di grande prestigio, la posta in palio è alta e ci puntiamo.>>

Dal canto suo , Massimiliano Allegri sottolinea la ifficoltà di questa gara:<< La Samp non ha mai perso in casa – sottolinea Allegri – gioca bene ed è migliorata rispetto allo scorso anno, sia come organico che come organizzazione, visto che i giocatori ormai sono insieme da due anni. Giampaolo è molto bravo. Si era un po’ perso e fortunatamente è ritornato ad allenare ad alti livelli perché è un allenatore capace oltre che un amico. La squadra ha acquisito più specifico e tecnica in avanti con Zapata, Strinic sta facendo molto bene, così come Ferrari... E poi a Marassi le partite non finiscono mai. Quindi serve una prestazione da grande Juve>>.

Sampdoria-Juventus: i precedenti del match

I precedenti tra le due squadre sono innumerevoli, ben 118, con un bilancio decisamente a tinte bianconere, la Juventus infatti si è aggiudicata ben 57 sfide, mentre i bucerchiati si sono imposti solo 24 volte. Le sfide giocate in Liguria tra le due compagini però mostrano un quadro decisamente in equilibrio: 19 le vittoie della Samp, 22 quelle della Vecchia Signora e 18 pareggi. La vittoria per i Liguri in casa contro i biancneri manca dal 2012/2013, quando, a scudetto acquisito, la squadra ancora allenata da Antonio Conte perse per 3-2. Gli ultimi anni sono stati tutti a tinte bianconere, a partire dall’0-1 firmato da Carlitos Tevez nella stagione 2013/2014, all’ultimo 0-1 firmato Juan Cuadrado della scorsa stagione. Quest’anno però espugnare il Ferraris sarà una vera e propria impresa per la squadra di Massimiliano Allegri, la Samp ifatti quest’anno tra le mura amiche ha vinto 5 gare su 5, collezionando 16 gol e subendone solo 3. D’altro canto la Juv si dimostra molto abile nel collezionare punti in trasferta, quest’anno in 5 sfide esterne ha areggiato una sola volta, a Bergamo con l’Atalanta, e vinto 4 volte.

Sampdoria-Juventus: l’arbitro del match

L’arbitro del match sarà MarcoGUida della sezione di Torre Annunziata. Il fischietto campano non evoca certo dolci ricordi in casa bianconera, anzi: celebre la su frase” non me la sono sentita” con la quale si rivolse ad Antonio Conte che gli chiese perche non avesse dato un rigore alla Juve nella sfida interna contro il Genoa nel 2013. Altro episodio molto discusso fu un rigore negato lo scorso anno alla Juventus contro l’Atalanta per fallo di mano di Toloi . Gli assistenti saranno Preti e Carbone. Il quarto uomo il signor Pinzani. L’addetto al Var sarà Giacomelli, mentre il suo assistente sarà il sig. Marrazzo.

Sampdoria-Juventus Streaming: dove vederla in tv

Sampdoria-Juventus sarà trasmessa in diretta tv a partire dalle ore 15 su Sky Sport e Mediaset Premium. Basterà sintonizzarsi sul canale Sky Sport 1 HD (canale 201 del satellite) e su Sky Calcio 1 HD (canale 251 del satellite). Sul digitale terrestre invece la partita andrà in onda su Premium Sport 2, con possibilità del commento del tifoso a cura del nostro direttore Antonio Paolino. In streaming per smartphone e tablet è possibile utilizzare le apposite app Premium Play e Sky Go, disponibili in tutti gli store Android, Windows e Ios. Inoltre per i decoder Tim Vision è disponibile l’app Serie A Tim. In radio il racconto è affidato alle onde di Radio Rai, con la diretta gol da tutti i campi in cui si gioca alle ore 15.