Sarri: «Mi è piaciuta la mentalità. Pjanic è molto intelligente»

© foto www.imagephotoagency.it

Maurizio Sarri, allenatore della Juve, ha parlato al termine del match dell’Allianz Stadium tra i bianconeri ed il Lecce

Maurizio Sarri, allenatore della Juve, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match dello Stadium tra bianconeri e Lecce. Il tecnico toscano ha commentato la prestazione dei suoi uomini.

MATCH – «Ho visto una partita più sofferta fisicamente all’inizio. Meglio a fine primo tempo. Ma mi è piaciuta molto la mentalità perché anche a partita chiusa abbiamo continuato ad attaccare. Ma ci sta avere problemi d’approccio giocando ogni tre partite. Poi la superiorità numerica ci ha favoriti».

CORSA SCUDETTO – «Dobbiamo continuare a pensare a noi, continuare a fare risultati, continuando con la mentalità di questa sera. Pensiamo a noi stessi e ad andare avanti».

HIGUAIN – «Gonzalo ha passato un momento difficile a livello personale e globale. La questione el Covid l’ha colpito molto, gli ha lasciato un segno addosso. Pensava non si dovesse giocare. Sono contento che si stia rimettendo a posto e che abbia segnato subito su questa splendida palla di Cristiano. Ci darà tanto in questa parte finale di stagione».

PRESTAZIONE DI SQUADRA – «L’atteggiamento dei centrali è stato di grande livello, erano 20 metri dentro la metà campo avversaria. I centrocampisti non hanno fatto male. Hanno sofferto all’inizio da un punto di vista fisico come tutta la squadra. La serata è stata calda. Bentancur ci ha dato la carica perché ha reagito dopo 20’. Pjanic ha fatto una partita in crescendo. Rabiot l’ho sostituito esclusivamente per motivi tattici».

DOUGLAS COSTA – «Douglas Costa in panchina è un’arma straordinaria. Soprattuto quando le squadre in questo momento sono soggetti a cali forti. Lui questo lo capisce, ma non mi devo far sentire. Per fargli fare la differenza quando entra, ogni tanto devo farlo anche partire dall’inizio».

PJANIC – «Non so se non giocherà più per la Juve. Non ci interessa. Quest’anno il mercato inizia a settembre. Io spero che Pjanic rimanga anche dopo. Non penso abbia ripercussioni, è molto intelligente e un professionista. Capisce velocemente le situazioni. Di Marzio potrebbe segnalare anche a me le cose che sa. Anche se fosse così non sono preoccupato».

0 GOL SUBITI  – «Noi in questo momento stiamo difendendo bene a livello di squadra, soprattuto coi centrocampisti. Andiamo meglio sulle palla perse. I difensori poi sono cresciuti molto. Bonucci ha fatto sempre bene, De Ligt si è adattato molto velocemente e sta facendo partite di grande livello. Mi dispiace per Rugani che sta facendo molto bene in allenamento».

Condividi