Scambio Bonucci-Caldara, si continua a lavorare. Il nodo può essere la recompra

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le voci dei giorni scorsi e le conferme di ieri, Juventus e Milan continuano a lavorare per imbastire l’affare

Leonardo Bonucci e Mattia Caldara potrebbero presto fare il percorso inverso sull’Autostrada Milano-Torino. Juventus e Milan, infatti, dopo le conferme di ieri di Leonardo e Marotta, stanno cercando di unire tutti i tasselli per completare l’operazione. Un’operazione che però, per ora, rimane complicata.

Nell’affare, infatti, il nodo principale non riguarda la volontà dei giocatori. Bonucci ha fatto sapere al Milan che vuole la Juve a ogni costo, mentre Caldara preferirebbe rimanere in bianconero, ma non disdegnerebbe l’avventura al Milan. Il nodo principale, dunque, riguarda le valutazioni dei giocatori e, soprattutto, la famosa clausola di recompra. Marotta, infatti, vorrebbe avere un’opzione sul futuro di Caldara a una cifra non esagerata da esercitare in caso di bisogno tra un paio di anni (tipo l’operazione Real Madrid-Juve per Morata). Il Milan, però, non vuole fare la figura del galoppino dei bianconeri. Ed è qui che si giocherà la partita.

Articolo precedente
Franco Baresi e CR7: «Come fermarlo? Ormai ho smesso»
Prossimo articolo
Higuain tra Chelsea e Milan. I londinesi chiedono lo sconto, Leonardo sta alla finestra