Connettiti con noi

News

Serie A nella bufera: un anno dopo senza regole, credibilità e uniformità

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Una giornata di ordinaria follia in Serie A, nella morsa del covid: molte le gare che non si giocheranno, pronto il nuovo protocollo

(Di Sandro Dall’Agnol) – Definirsi profeti è fuori luogo, anche perché nulla era più logico e preventivabile di quel che sta avvenendo nelle ultime ore in Serie A. L’incedere inesorabile dei contagi ha guadagnato ritmo e pericolosità al punto da esplodere prepotentemente e mettere a nudo le enormi lacune di Federazione e Lega.

Se avete una sensazione di deja-vu, beh, difficile darvi torto. E dire che il caso di Juventus-Napoli dello scorso campionato è lontano più di un anno. Mentre la più recente situazione legata a Udinese-Salernitana era stata il primo campanello d’allarme di quel che si stava per materializzare.

Facciamo un po’ d’ordine, o quantomeno proviamoci. Quattro le gare che non si giocheranno con ragionevole certezza. Torino Udinese bloccate dalle rispettive ASL e dunque impossibilitate a muoversi verso Bergamo e Firenze. Salernitana Bologna messe in quarantena pur dovendo affrontare partite casalinghe, ma con più di qualche dubbio ancora nell’aria considerando l’assurdità per Venezia e Inter di aver già intrapreso il viaggio.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24