Sintesi Milan-Juve 4-2: occasione sfumata a San Siro

© foto www.imagephotoagency.it

Milan e Juve si sfidano a San Siro nella trentunesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(di Giovanni Albanese) – Brutta sconfitta per la Juventus, contro un Milan che trova la forza di ribaltare in pochi minuti il momentaneo passivo di 2-0 costruito dai bianconeri a inizio secondo tempo. La squadra di Sarri regge nella prima frazione di gioco e graffia dopo l’intervallo, prima con Rabiot e poi con Ronaldo. Il primo inventa una rete incredibile che conferma la sua crescita, il secondo scappa ai due centrali difensivi avversari e batte Donnarumma su un perfetto lancio di Cuadrado. Al sessantesimo la partita pare completamente in mano ai bianconeri, poi il blackout. Ibrahimovic accorcia le distanze dal dischetto, quattro minuti più tardi il pareggio facile di Kessie e ancora, due minuti dopo, il vantaggio di Leao che viene definitivamente consolidato da Rebic a dieci minuti dal termine. Le buone sensazioni volano via, le certezze si sgretolano e tornano in mente le parole di Sarri alla vigilia: «Giocando ogni tre giorni fa la differenza l’aspetto mentale. Possono venire fuori facilmente risultati non scontati. Ho detto ai ragazzi che sarà un mese durissimo». La sconfitta della Lazio aveva illuso, il momentaneo 0-2 di San Siro ancora di più: le partite, però, durano novanta minuti e la fase di gestione di fronte a un calendario così fitto assume un’importanza assoluta. Occasione sfumata a San Siro.

CRONACA DEL MATCH


Milan Juve: sintesi e moviola

(di Alessandro Villano)

9′ Colpo di testa Bonucci – Punizione tagliata e battuta benissimo da Bernardeschi. Bonucci sfiora la palla e non riesce a centrare la porta

13′ Tiro Ronaldo – Cristiano Ronaldo si libera a sinistra, entra in area e scocca il destro. Pallone deviato e angolo per la Juve

25′ Tiro Ibrahimovic – Altra conclusione mancina di Ibrahimovic dopo l’azione di rimessa del Milan. Szczesny blocca a terra

45’+2 Gol annullato Ibrahimovic – Gol annullato allo svedese per fuorigioco di partenza

47′ Gol Rabiot – Azione personale splendida di Rabiot che parte dalla metà campo bianconera e arriva al limite dell’area del Milan battendo Donnarumma con un sinistro all’incrocio

53′ Gol Ronaldo – Lancio lungo di Cuadrado. Conti e Romagnoli si ostacolano e spianano la strada a Ronaldo che di sinistro al volo batte Donnarumma

60′ Rigore per il Milan – Guida assegna il rigore dopo la revisione al VAR. Tocco di mano di Bonucci su carambola ravvicinata generata da Rebic

62′ Gol Ibrahimovic – Ibrahimovic glaciale dal dischetto spiazza Szczesny

66′ Gol Kessie – Il Milan pareggia grazie ad un’azione manovrata tra Kessie e Ibrahimovic con il gol del centrocampista ivoriano

68′ Gol Leao – Vantaggio immediato dei rossoneri con un’azione personale del portoghese

80′ Gol Rebic – Sbandata difensiva della Juve. Alex Sandro mette la palla in area proprio per Calhanoglu che serve Rebic. Tiro imparabile per Szczesny


Migliore in campo Juve: Rabiot PAGELLE


Milan Juve: risultato e tabellino

Milan Juve 4-2: tabellino e risultato

Rete: 47′ Rabiot, 53′ Cristiano Ronaldo, 62′ rig. Ibrahimovic, 66′ Kessie, 68′ Leao, 80′ Rebic

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti (81′ Calabria), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers (59′ Leao), Paquetà (46′ Calhanoglu), Rebic (81′ Krunic); Ibrahimovic (66′ Bonaventura). A disp. Begovic, Donnarumma A., Biglia, Colombo, Gabbia, Laxalt, Maldini. All. Pioli

Juve (4-3-3):  Szczesny; Cuadrado (77′ Alex Sandro), Bonucci, Rugani, Danilo; Bentancur (93′ Muratore), Pjanic (69′ Ramsey), Rabiot (69′ Matuidi); Bernardeschi, Higuain (69′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. A disp. Pinsoglio, Buffon, Chiellini, Olivieri, Coccolo, Vrioni. All. Sarri

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Ammonito: Paquetà, Bennacer, Bonucci, Conti